snow_man_1.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

Advertisement

Corrivo

Riceviamo da ExpoinCittàPressWay

Image

"Nojo, vulevàm savuàr..."

Dear Reader,
This is the first issue of ExpoinCittàPressWay. This new monthly online publication aims to provide you with an overview of the thousands of events that will be held in Greater Milan during the six months of the Universal Exposition.
The Municipality of Milan and Milan Chamber of Commerce, creators and organisers of ExpoinCittà, have chosen six masterpieces of the Milanese artistic heritage. These reknown artworks will guide you through the multitude of scheduled events. Each artwork, one for each month of Expo, represents an aspect of ExpoinCittà slogan: Milan a place to be.

ExpoinCittàPressway intends to arouse your curiosity towards the most exciting topics in the calendar, providing at the same time a useful service to the media, with news and information ready to be glanced at and downloaded.
ExpoinCittàPressWay also pays special attention to citizens and tourists. We provide suggestions and direct links to expoincitta.com. ExpoinCittà website is user friendly and rich in contents, it is an effective way to look through the events that will take place in Greater Milan from May to October 2015.
For you to browse the calendar more easily, some highlights have been selected to give you a quick overview of what’s on in town.
ExpoinCittàPressWay brings you closer to Milan. An interesting, open, dynamic and cosmopolitan city. We hope you will enjoy this tool.

Welcome to Milan, a place to BE.
Claudio Artusi, ExpoinCittà Manager

Click here to see the whole calendar of events

We receive, and gladly publish.

Si vede che è stato Totò, a Milano, a inventare il Google Translator...

 

Pubblicità

 
Guida alla lingua e alla letteratura finlandese Stampa E-mail
di Nicola Rainò   
Indice articolo
Guida alla lingua e alla letteratura finlandese
Pagina 2
Pagina 3
I fondamenti della lingua e della letteraura finlandese, anche sul web

Dizionari e data base

ImagePer l’italiano che desideri accostarsi alla lingua finlandese mancano ancora strumenti sistematici, in particolare manca ancora un affidabile dizionario bilingue. Esiste però un buon Dizionario Italiano - Finlandese, utile per chi cominci a scrivere nella lingua Suomi: O. Berggren, S. Kinnunen, K. Lounasvuori-Riikonen: Italia-Suomi Suursanakirja, Otava, Helsinki 2003. In commercio si trovano una serie di dizionarietti Finlandese - Italiano- Finlandese, tutti incompleti e a volte imprecisi, che citiamo partendo dal più antico: G. Colussi: S-I-S Taskusanakirja, WSOY 1987. C. Barezzani e A. Kalmbach: Suomi-italia-Suomi, Gummerus 2000. T. Korvenoja,Suomi-italia-Suomi, WSOY 2000. A. Hämäläinen, Dizionario compatto finlandese-italiano-finladese, Zanichelli 2001. Indispensabile per tutti, principiani ed esperti, è il monolingue, il modernoKielitoimiston sanakirja, reperibile su CD, con tavole grammaticali, declinazioni e coniugazioni.

Per gli stranieri è stato pensato un Dizionario finlandese di base, con ricca fraseologia, divisione in sillabe, aiuti per declinare e coniugare le forme più ostiche: Timo Nurmi, Suomen Kielen sanakirja Ulkomaalaisille
(Dizionario di Finlandese per gli stranieri), Gummerus 1999. Indispensabile per avvicinarsi alla lingua parlata (e per capire i film di Kaurismäki) è il dizionarietto Oikeeta Suuomee (‘O finlandese vero) di Vesa Jarva e Timo Nurmi, Gummerus 2006. La lingua parlata a Helsinki, poi, è un sistema a parte, con una sua storia peculiare, con uno slang metropolitano in costante evoluzione. Per quello di oggi, lo strumento più aggiornato è Tsennaaks Stadii, bonjaaks slangii (Conosci Helsinki, capisci lo slang), di Heikki Paunonen, WSOY 2000. Sul Web, accanto a una gran mole di dizionarietti bilingui generici e spesso inaffidabili, si possono trovare data base abbastanza curati, a cominciare dalla banca dati multilingue europea: IATE - Inter Active Terminology for Europe e l’Eurovoc, un thesaurus multilingue che copre i campi in cui le Comunità europee sono attive, un mezzo di indicizzazione dei documenti nei sistemi di documentazione delle istituzioni europee e dei loro utenti. Per gli studenti di lingue ugro-finniche , esiste un modesto ma utile per cominciare Dizionario online Finlandese - Inglese - Ungherese.

Grammatiche e corsi di lingua finlandese. In italiano, poche le possibilità di studiare sistematicamente il finlandese. Tra i manualetti, esaurito il sintetico e affidabile La lingua finlandese di Eeva Uotila Arcelli (SKS 1975), oggi l’unica proposta su carta in libreria è Paula Loikala, Grammatica Finlandese, Clueb Bologna 2004. La lingua finlandese: grammatiche, storia delle lingue ugro-finniche online. Per un primo avviamento molto semplice allo studio della lingua e della grammatica si consulti sul web il sito finlandese.net Un corso più strutturato si può seguire online con "Tavataan taas!" (lingua di supporto l'inglese). Prima parte propedeutica con vocaboli di base e frasi idiomatiche semplici, seconda parte con grammmatica di base. Con nozioni di cultura finlandese e link relativi. Ascolto dei testi con file audio madrelingua, con feedback degli esercizi per controllare i progressi. Quando si conosce già un po’ della grammatica di base, si può attivare la comprensione della lingua con "Ymmärrä suomea!". Una ventina di testi di comprensione legati alla vita quotidiana o alla cultura. Ogni testo tratta un fenomeno linguistico, con facile accesso alla parte grammaticale. Vocabolario con versione inglese. Testi degli esercizi ascoltabili in Windows Media Player, con suddivisione in frazioni brevi dotate di domande a risposta multipla. Sai contare in finlandese?, di Katsuto Mazamura, un esercizio divertente per imparare a far di conto in finlandese. Coniugazione dei verbi finlandesi: Verbix.


 
< Prec.   Pros. >

Eventi

Image

È morta Seita Vuorela

Muore a 44 anni una delle più più interessanti scrittrici della sua generazione. Seita Vuorela (nota in precedenza col cognome Parkkola) aveva visto i suoi tre romanzi tradotti in diverse lingue, tra cui l'italiano. L'editrice San Paolo aveva pubblicato i suoi primi due, intitolati "L'ultima possibilità" (2011) e "Le vetrine del Paradiso" (2012).

Una scrittrice raffinata, che scriveva al mondo degli adolescenti pensando a gente matura. I suoi protagonisti vivono in mondi al limite, tra famiglie disgregate e aggregazioni pericolose, vicine alla criminalità. Ma come tutti i ragazzi sanno inventarsi delle possibilità, ricorrendo all'intelligenza, alla magia se occorre, sempre alla creatività. Mai si ha, leggendola, l'impressione di avere davanti un'educatrice. Un'infiltrata, se mai, in mondi che doveva conoscere perfettamente, dall'interno. Da qui una senzazione di verità, che la rende rara e preziosa.

Intervistata, tempo fa, aveva detto: "Non me ne andrò mai del tutto. Sono una scrittrice, io." Vero. Ma ogni volta, quando uno scrittore se ne va, perdiamo un pezzo del nostro mondo migliore.

Image

 

 

Pubblicità

Advertisement

Eventi

Eventi

Pubblicità

Advertisement