bann_case2.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

Advertisement

Corrivo

In Lapponia per il campionato mondiale dello sport d’avventura

Image

Rogaining a Saariselkä

La suggestiva cornice di Kilopää, nella zona di Saariselkä, una località rinomata per sport invernali e turismo estivo, a circa 200 km. a nord del Circolo Polare Artico, in Finlandia, ospita dal 22 al 23 agosto, la 13a edizione del WRC 2015, il primo Campionato Mondiale di Rogaining a questa latitudine.
La superficie di gara è inserita all’interno ed intorno al Parco Nazionale Urho Kekkonen, la seconda più grande area protetta in Finlandia, un vero Eldorado per escursionisti ed amanti della natura .
L'area di gara prevede un percorso piacevole e facile da eseguire in tundra aperta con colline ma anche zone umide difficili da superare Si tratta indubbiamente di una sfida e di un test approfondito per le migliori squadre rogaining del mondo.
Al momento sono 28 i paesi rappresentati, tra cui l’Italia, con circa un migliaio di squadre ciascuna composte da due atleti. Due i nomi di italiani nell’elenco allo stato: Fabio Ponziani ed Andrea Nevi della OriRoma.
Il Rogaining, denominazione britannica, è una disciplina definita di “sport avventura”, in forte espansione all’estero e da poco praticata anche in Italia, variante dell'Orienteering e nei suoi contenuti vicina al trail-running, che si svolge su distanza variabile coinvolgendo sia la pianificazione del percorso che la navigazione tra determinati punti di controllo prestabiliti chiamati check-point, utilizzando varie tipologie di mappe. In un Rogaining, le squadre formate da 2-5 persone devono cercare di raggiungere i punti citati, all’interno di una determinata area (nessun ristoro e nessuna tracciatura di percorso), entro un termine stabilito dall'organizzazione con l'intento di massimizzare il proprio punteggio.
La federazione italiana di riferimento è la FISO.
Il clima insolitamente caldo e soleggiato di questa settimana, favorisce un evento sportivo ma anche di interesse turistico che prevede di attirare un buon numero di appassionati e di curiosi. (Gianfranco Nitti)

http://wrc2015.rogaining.fi/

 

Pubblicità

 
Guida alla lingua e alla letteratura finlandese Stampa E-mail
di Nicola Rainò   
Indice articolo
Guida alla lingua e alla letteratura finlandese
Pagina 2
Pagina 3
I fondamenti della lingua e della letteraura finlandese, anche sul web

Dizionari e data base

ImagePer l’italiano che desideri accostarsi alla lingua finlandese mancano ancora strumenti sistematici, in particolare manca ancora un affidabile dizionario bilingue. Esiste però un buon Dizionario Italiano - Finlandese, utile per chi cominci a scrivere nella lingua Suomi: O. Berggren, S. Kinnunen, K. Lounasvuori-Riikonen: Italia-Suomi Suursanakirja, Otava, Helsinki 2003. In commercio si trovano una serie di dizionarietti Finlandese - Italiano- Finlandese, tutti incompleti e a volte imprecisi, che citiamo partendo dal più antico: G. Colussi: S-I-S Taskusanakirja, WSOY 1987. C. Barezzani e A. Kalmbach: Suomi-italia-Suomi, Gummerus 2000. T. Korvenoja,Suomi-italia-Suomi, WSOY 2000. A. Hämäläinen, Dizionario compatto finlandese-italiano-finladese, Zanichelli 2001. Indispensabile per tutti, principiani ed esperti, è il monolingue, il modernoKielitoimiston sanakirja, reperibile su CD, con tavole grammaticali, declinazioni e coniugazioni.

Per gli stranieri è stato pensato un Dizionario finlandese di base, con ricca fraseologia, divisione in sillabe, aiuti per declinare e coniugare le forme più ostiche: Timo Nurmi, Suomen Kielen sanakirja Ulkomaalaisille
(Dizionario di Finlandese per gli stranieri), Gummerus 1999. Indispensabile per avvicinarsi alla lingua parlata (e per capire i film di Kaurismäki) è il dizionarietto Oikeeta Suuomee (‘O finlandese vero) di Vesa Jarva e Timo Nurmi, Gummerus 2006. La lingua parlata a Helsinki, poi, è un sistema a parte, con una sua storia peculiare, con uno slang metropolitano in costante evoluzione. Per quello di oggi, lo strumento più aggiornato è Tsennaaks Stadii, bonjaaks slangii (Conosci Helsinki, capisci lo slang), di Heikki Paunonen, WSOY 2000. Sul Web, accanto a una gran mole di dizionarietti bilingui generici e spesso inaffidabili, si possono trovare data base abbastanza curati, a cominciare dalla banca dati multilingue europea: IATE - Inter Active Terminology for Europe e l’Eurovoc, un thesaurus multilingue che copre i campi in cui le Comunità europee sono attive, un mezzo di indicizzazione dei documenti nei sistemi di documentazione delle istituzioni europee e dei loro utenti. Per gli studenti di lingue ugro-finniche , esiste un modesto ma utile per cominciare Dizionario online Finlandese - Inglese - Ungherese.

Grammatiche e corsi di lingua finlandese. In italiano, poche le possibilità di studiare sistematicamente il finlandese. Tra i manualetti, esaurito il sintetico e affidabile La lingua finlandese di Eeva Uotila Arcelli (SKS 1975), oggi l’unica proposta su carta in libreria è Paula Loikala, Grammatica Finlandese, Clueb Bologna 2004. La lingua finlandese: grammatiche, storia delle lingue ugro-finniche online. Per un primo avviamento molto semplice allo studio della lingua e della grammatica si consulti sul web il sito finlandese.net Un corso più strutturato si può seguire online con "Tavataan taas!" (lingua di supporto l'inglese). Prima parte propedeutica con vocaboli di base e frasi idiomatiche semplici, seconda parte con grammmatica di base. Con nozioni di cultura finlandese e link relativi. Ascolto dei testi con file audio madrelingua, con feedback degli esercizi per controllare i progressi. Quando si conosce già un po’ della grammatica di base, si può attivare la comprensione della lingua con "Ymmärrä suomea!". Una ventina di testi di comprensione legati alla vita quotidiana o alla cultura. Ogni testo tratta un fenomeno linguistico, con facile accesso alla parte grammaticale. Vocabolario con versione inglese. Testi degli esercizi ascoltabili in Windows Media Player, con suddivisione in frazioni brevi dotate di domande a risposta multipla. Sai contare in finlandese?, di Katsuto Mazamura, un esercizio divertente per imparare a far di conto in finlandese. Coniugazione dei verbi finlandesi: Verbix.


 
< Prec.   Pros. >

Eventi

Un saggio di Martti Haavio

Image

Il regno di Biarmia

Il tema della Biarmia, terra periferica e impenetrabile, eppure crocevia di culture, imperi e qanati, mercato fiorente, regno dalle ricchezze immaginifiche o mondo popolato da giganti e creature infere, ha attraversato tutto il medioevo affascinando storici come Adamo di Brema e Saxo Grammaticus, impreziosendo le topografie dei cicli scaldici, ma lasciando tuttavia irrisolte alcune questioni: a quale ceppo appartenevano i suoi misteriosi abitanti? Quale forma di civiltà avevano istituito e quale religione praticavano? La Biarmia storica era dunque la Pohjola dai mille tesori, il mitico “regno del nord” dei cicli epici baltofinnici, reso celebre dal Kalevala?
Nel primo e più completo studio comparato su uno degli argomenti più affascinanti dell’antichità settentrionale l’autore Martti Haavio (1889 – 1971), un grande studioso di mitologia e folklore, storico delle religioni, tenta di rispondere a queste e ad altre domande attraverso una rigorosa analisi critica delle fonti scandinave, russe, finno-permiane, turciche, arabe, greche e latine, proponendo inoltre alcune importanti riflessioni sull’archeologia biarmiana come paradigma della mutua influenza tra storia e mito, là dove la testimonianza materiale cede il passo a quella, non meno autorevole, della tradizione orale.

Martti Haavio
Splendore e scomparsa del regno di Biarmia
Vocifuoriscena 2015
Traduzione di Marcello Ganassini

 

Pubblicità

Advertisement

Eventi

Eventi

Pubblicità

Advertisement