snow_man_1.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

2018 anno europeo del patrimonio culturale

Il 2018, dichiarato Anno europeo del patrimonio culturale, sarà dedicato alla promozione della diversità culturale, del dialogo interculturale e della coesione sociale.
L’impegno si rivolgerà ad evidenziare il contributo economico dei beni culturali per i settori culturali e creativi e a sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell’Ue, tra cui la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione post-conflitto e la ricostruzione del patrimonio culturale eventualmente distrutto.
Gli obiettivi generali dell'Anno europeo sono:
- promuovere la diversità culturale, il dialogo interculturale e la coesione sociale
- evidenziare il contributo economico offerto dal patrimonio culturale ai settori culturale e creativo, compreso per le piccole e medie imprese, e allo sviluppo locale e regionale
- sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell'UE, inclusa la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione postbellica e la ricostruzione del patrimonio culturale distrutto
L'Anno europeo potrà contare su una dotazione finanziaria dedicata pari a 8 milioni di EUR, 4 saranno erogati dal programma Europa Creativa e gli altri 4 da altri programmi UE quali Erasmus Plus, Horizon 2020 ed Europa dei Cittadini che parteciperanno con bandi dedicati.
Gli Stati membri nomineranno dei coordinatori nazionali per promuovere le iniziative dirette nel proprio paese e raccordarsi con quelle “bandiera” promosse dalla Commissione. Rappresentanti del Parlamento europeo potranno partecipare in qualità di osservatori alle riunioni dei coordinatori nazionali organizzate dalla Commissione per lo svolgimento dell'Anno europeo.
Il 2018 Anno europeo del patrimonio culturale sarà presentato al Forum della Cultura in programma a dicembre 2017 a Milano.
La Decisione (UE) 2017/864 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, relativa a un Anno europeo del patrimonio culturale (2018) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, il 20 maggio scorso. (G. Nitti)

Testo cliccando qui

 
Guida alla lingua e alla letteratura finlandese Stampa E-mail
di Nicola Rainò   
Indice articolo
Guida alla lingua e alla letteratura finlandese
Pagina 2
Pagina 3
I fondamenti della lingua e della letteraura finlandese, anche sul web

Dizionari e data base

ImagePer l’italiano che desideri accostarsi alla lingua finlandese mancano ancora strumenti sistematici, in particolare manca ancora un affidabile dizionario bilingue. Esiste però un buon Dizionario Italiano - Finlandese, utile per chi cominci a scrivere nella lingua Suomi: O. Berggren, S. Kinnunen, K. Lounasvuori-Riikonen: Italia-Suomi Suursanakirja, Otava, Helsinki 2003. In commercio si trovano una serie di dizionarietti Finlandese - Italiano- Finlandese, tutti incompleti e a volte imprecisi, che citiamo partendo dal più antico: G. Colussi: S-I-S Taskusanakirja, WSOY 1987. C. Barezzani e A. Kalmbach: Suomi-italia-Suomi, Gummerus 2000. T. Korvenoja,Suomi-italia-Suomi, WSOY 2000. A. Hämäläinen, Dizionario compatto finlandese-italiano-finladese, Zanichelli 2001. Indispensabile per tutti, principiani ed esperti, è il monolingue, il modernoKielitoimiston sanakirja, reperibile su CD, con tavole grammaticali, declinazioni e coniugazioni.

Per gli stranieri è stato pensato un Dizionario finlandese di base, con ricca fraseologia, divisione in sillabe, aiuti per declinare e coniugare le forme più ostiche: Timo Nurmi, Suomen Kielen sanakirja Ulkomaalaisille
(Dizionario di Finlandese per gli stranieri), Gummerus 1999. Indispensabile per avvicinarsi alla lingua parlata (e per capire i film di Kaurismäki) è il dizionarietto Oikeeta Suuomee (‘O finlandese vero) di Vesa Jarva e Timo Nurmi, Gummerus 2006. La lingua parlata a Helsinki, poi, è un sistema a parte, con una sua storia peculiare, con uno slang metropolitano in costante evoluzione. Per quello di oggi, lo strumento più aggiornato è Tsennaaks Stadii, bonjaaks slangii (Conosci Helsinki, capisci lo slang), di Heikki Paunonen, WSOY 2000. Sul Web, accanto a una gran mole di dizionarietti bilingui generici e spesso inaffidabili, si possono trovare data base abbastanza curati, a cominciare dalla banca dati multilingue europea: IATE - Inter Active Terminology for Europe e l’Eurovoc, un thesaurus multilingue che copre i campi in cui le Comunità europee sono attive, un mezzo di indicizzazione dei documenti nei sistemi di documentazione delle istituzioni europee e dei loro utenti. Per gli studenti di lingue ugro-finniche , esiste un modesto ma utile per cominciare Dizionario online Finlandese - Inglese - Ungherese.

Grammatiche e corsi di lingua finlandese. In italiano, poche le possibilità di studiare sistematicamente il finlandese. Tra i manualetti, esaurito il sintetico e affidabile La lingua finlandese di Eeva Uotila Arcelli (SKS 1975), oggi l’unica proposta su carta in libreria è Paula Loikala, Grammatica Finlandese, Clueb Bologna 2004. La lingua finlandese: grammatiche, storia delle lingue ugro-finniche online. Per un primo avviamento molto semplice allo studio della lingua e della grammatica si consulti sul web il sito finlandese.net Un corso più strutturato si può seguire online con "Tavataan taas!" (lingua di supporto l'inglese). Prima parte propedeutica con vocaboli di base e frasi idiomatiche semplici, seconda parte con grammmatica di base. Con nozioni di cultura finlandese e link relativi. Ascolto dei testi con file audio madrelingua, con feedback degli esercizi per controllare i progressi. Quando si conosce già un po’ della grammatica di base, si può attivare la comprensione della lingua con "Ymmärrä suomea!". Una ventina di testi di comprensione legati alla vita quotidiana o alla cultura. Ogni testo tratta un fenomeno linguistico, con facile accesso alla parte grammaticale. Vocabolario con versione inglese. Testi degli esercizi ascoltabili in Windows Media Player, con suddivisione in frazioni brevi dotate di domande a risposta multipla. Sai contare in finlandese?, di Katsuto Mazamura, un esercizio divertente per imparare a far di conto in finlandese. Coniugazione dei verbi finlandesi: Verbix.


 
< Prec.   Pros. >

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

Fantastica!

Image

A Tampere, in mostra i capolavori di Valentino

Alcune tra le più straordinarie creazioni viste in passerella, gli abiti di alta moda di Valentino, sono in mostra al Museo Milavida di Tampere, la capitale industriale della Finlandia. Intitolata Fantastica! Abiti di Valentino da collezioni private, è una mostra che rappresenta innanzi tutto una celebrazione dell’alta moda: sotto i riflettori vi sono non solo gli abiti di Valentino provenienti da collezioni private, ma anche il loro retroterra artigianale e la minuziosa esperienza di tessitori, sarti e ricamatori, che rendono ogni capo prezioso come un gioiello.
La raffinatezza e la cura dei dettagli fanno sì che Valentino venga definito “L’ultimo imperatore della moda”.
Ottima l’occasione, per i curiosi, per conoscere l’edificio storico che ospita la mostra, Il Castello di Näsi (Näsilinna) a Tampere, nel quartiere di Finlayson.
Il magnifico palazzo è stato costruito nel 1898 da Peter von Nottbeck, figlio di Wilhelm von Nottbeck, con progetto di Karl August Wrede, autore celebre per una serie di grandi edifici come la Biblioteca municipale di Turku. Il palazzo nel 1905 fu ceduto dagli eredi al comune di Tampere.
Danneggiato a più riprese durante la guerra civile, e poi durante la seconda guerra mondiale, l’edificio ha subito profondi restauri, tra il 2013 e il 2015, recuperando la sua originaria bellezza. Oggi Näsilinna, oltre al Museo, ospita anche un caffè e un ristorante.

Image

Valentino Garavani è uno degli stilisti più famosi, ha vestito il bel mondo internazionale, ed è talmente celebre da aver dato il suo nome a una varietà di rosso. Come grandi pittori del passato, da Carpaccio a Tiziano.

Mostra: Museo Milavida - Tampere

dal 15 giugno al 15 ottobre
http://museomilavida.fi/en/museum-milavida/

 

Pubblicità

 

Eventi