snow_man_1.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

Una App per mezzi pubblici, taxi e car sharing: a Helsinki non serve più l’auto

Le app per trovare la strada più veloce per arrivare in qualsiasi luogo, per cercare e pagare i mezzi pubblici o per usare un’auto del car sharing sono ormai di uso comune per moltissimi utenti di smartphone, anche nelle città italiane. Helsinki, ora, fa un’ulteriore passo avanti: la capitale finlandese è infatti la prima a integrare in un’unica app mappe, trasporti pubblici urbani, treni, taxi, car sharing e autonoleggio tradizionale, realizzando un vero esempio di mobilità integrata.
Lanciato in modalità test lo scorso ottobre per un numero limitato di utenti, il servizio Whim è stato realizzato dal Comune di Helsinki in collaborazione con l’Autorità regionale per i trasporti. Digitando una destinazione nell’app, si ricevono suggerimenti sul percorso ottimale per raggiungerla utilizzando un mix di sistemi di trasporto, con la possibilità di rielaborare la richiesta escludendo i mezzi che non si vogliono o non si possono utilizzare (ad esempio, il car sharing se non si ha la patente). E soprattutto, una volta selezionato il percorso preferito, Whim provvede automaticamente a pagare tutti i mezzi necessari: sui mezzi pubblici la stessa app avrà la funzione di biglietto.
Ogni utente, sulla base delle proprie esigenze di utilizzo del traporto pubblico e/o condiviso, può scegliere la modalità di pagamento preferita fra il “pay per use” (con addebito delle tariffe per i vari mezzi utilizzati) o un forfait mensile di 249 euro che offre accesso illimitato ai trasporti pubblici e 5.500 “punti Whim” per l’uso di taxi e car sharing, equivalenti a due giorni di noleggio di un’auto o otto corse di dieci chilometri in taxi. In base al test condotto in questi mesi sui primi 100 utenti, il pacchetto da 249 euro è sufficiente a coprire le necessità di trasporto della maggioranza degli utenti urbani. Ed è comunque più economico rispetto ai costi di proprietà e utilizzo di un’auto.
L’ambizione di Whim, oltre che di semplificare la vita agli attuali utenti dei mezzi pubblici, è infatti quella di offrire una reale alternativa all’auto privata, al punto da convincere molti abitanti di Helsinki a rinunciare a possederne una (lo slogan dell´iniziativa è "meglio che avere un´auto"). In futuro, con l’estensione a tutti i cittadini della possibilità di accedere al servizio, i responsabili di Whim assicurano che saranno disponibili anche altre opzioni, con pacchetti tariffari più contenuti o ancora più estesi (quindi con un numero maggiore di “punti Whim”) per soddisfare le esigenze del maggior numero possibile di utenti.
L’esperimento di Helsinki rappresenta un’esperienza importante alla quale guardano con interesse gli amministratori di molte grandi città europee e mondiali: in Italia, in particolare, il Comune e la Città metropolitana di Milano stanno lavorando da tempo a un progetto di mobilità integrata per molti aspetti simile a Whim, ma ancora non si hanno notizie sui possibili tempi di avvio di una fase sperimentale. (www.swzone.it, 23.12.16, Stefano Fossati)

 
Guida al paese Finlandia Stampa E-mail
di Nicola Rainò   

Una breve guida per chi voglia farsi un'idea della Finlandia, sfruttando le possibilità offerte dal web. Segnaliamo, dove possibile (cioè quasi sempre) la versione inglese dei siti consigliati.

Per un primo contatto generale col mondo finlandese il sito da consultare è quello dell’Ufficio Centrale di STATISTICA, aggiornato su tanti aspetti della realtà finlandese, dall’economia alla cultura all’economia, un quadro generale e insieme analitico che fornisce spunti essenziali per iniziare una conoscenza del paese.

Per la quale è indispensabile ovviamente avere più di una infarinatura della sua STORIA e della sua situazione POLITICA. Per questo, si consiglia la consultazione di un volume scritto da tre storici finlandesi, oggi in edizione italiana: O. Jussila, S. Hentilä e J. Nevakivi, Storia Politica della Finlandia: 1809-2003, Guerini e Associati 2004.
ImagePer seguire la politica attuale del paese, un link ufficiale è Virtual Finland, preparato dall’Ufficio stampa del Ministero degli Esteri, ma pieno di notizie interessanti sul “sistema paese”. Le sue Newsroom in English forniscono aggiornamenti quotidiani su ogni argomento, e i Links suggeriti sono utili per la ricerca di altre fonti.
Simile come impianto è l’Agenzia di notizie della TELEVISIONE DI STATO, YLE, su English news service.
Per un quadro della struttura GEOPOLITICA, il sito ufficiale è Finland. Ci si trovano anche i link delle istituzioni regionali e locali, e i siti delle ambasciate all’estero.
Per chi voglia solo notizie aggiornate sulla situazione del Governo attuale, il sito è: Finnish Government. Per la Presidenza della Repubblica, si veda The President.

Per informazioni sullo stato dell’ECONOMIA del paese, il primo sito da consultare è Finnfacts, con notizie sull’industria e l’economia preparate per la stampa estera. Sull’organizzazione del mercato del lavoro, industria e sindacati, i due siti da consultare sono: EK, the Confederation of Finnish Industries, e SAK, the Central Organisation of Finnish Trade Unions.
Sul mercato azionario, gli aggiornamenti utili si trovano su Helsinki Stock Exchange (OMX Exchanges).

Enorme la quantità di offerte sulla CITTÀ DI HELSINKI: su un sito si trovano notizie sulla sua storia, sulle attività culturali, gli eventi sportivi, gli spettacoli, come anche sui mezzi di trasporto e le offerte gastronomiche. Utile la Tourist Map , pagina interattiva per orientarsi nell’area metropolitana.
Per i percorsi culturali, molto utile è il settimanale NYT, supplemento del maggior quotidiano finlandese, HELSINGIN SANOMAT, www.hs.fi, una sorta di bibbia utilizzata da tutti per ogni genere di informazione. Proprio la lettura regolare di questo giornale, anche dal sito inglese, può dare un quadro abbastanza ampio di quanto accade nel paese. Molto ricche le pagine dedicate alla politica estera e alla cultura.
Per la gastronomia, la guida web più aggiornata sui ristoranti è questa.
Per chi preferisce una guida al bere, soprattutto ai Pub, numerosissimi, allora si veda Good Pub Guide
Notizie aggiornate su vari EVENTI (musica, teatro, concerti) si trovano sul sito per la PRENOTAZIONE DEI BIGLIETTI, ma anche su questo sito, ricco di suggerimenti per il mondo giovanile.
Notizie meno generali per interessi specifici si trovano nei siti di vari eventi culturali e dello spettacolo:
la National Opera, il National Theatre , l’ Helsinki City Theatre, l’Helsinki Philharmonic Orchestra, la Radio Symphony Orchestra, i club rock Tavastia e Nosturi , il Centro Congressi e Concerti della Casa Finlandia, La casa della Cultura di Aalto e l’ Hartwall Arena (regno dell’hockey, ma anche di megaconcerti).

Image

Per gli appassionati di Cinema, si veda il sito del maggior produttore cinematografico finlandese, Finnkino. Per il cinema finlandese in generale, e per le proiezioni d’essai, da consultare The Finnish Film Archive. Utile anche il sito di Lasipalatsi, un centro multimediale con varie sale cinematografiche.
Per chi voglia seguire le PUBBLICAZIONI LETTERARIE in Finlandia, il sito da consultare è quello di Books from Finland, periodico a cura della FILI, centro informativo della Società della Letteratura Finlandese.
Per chi voglia leggere in traduzione italiana qualche romanzo contemporaneo, il rimando d’obbligo è alle edizioni Iperborea, ma all'inizio del secondo millennio c'è stato un risveglio anche di altri editori verso la Finlandia: citiamo Fazi, Guanda, tra gli altri.

Per la conoscenza del paese, soprattutto con interesse per il TURISMO, si può vedere il MEK, Finnish Tourist Board, che contiene una guida online, e links per gli alberghi. Proposte analoghe si trovano anche su Finland.com. Interessante il sito Lonely Planet's Destination Finland.
La situazione meteorologica viene costantemente aggiornata dal Finnish Meteorological Institute.
Per gli italiani, la Bibbia per conoscere il paese attraverso i suoi Parchi Nazionali, con notizie sui percorsi, i bivacchi, e una serie splendida di fotografie, resta il classico I sentieri della Finlandia del maestro di trekking Franco Figari, Amighetti editore1997 (ormai introvabile, purtroppo).

Per una ricognizione nel mondo degli STUDI e della formazione culturale e scientifica si veda su
The University of Helsinki . Per i siti delle altre università e di altri centri di studi accademici e superiori esiste una una guida informativa.
Per gli immigrati in Finlandia, e per chi vuole farlo, utilissimo consultare The International Cultural Centre Caisa. Il Centro Caisa di Helsinki possiede una Banca dati utile per chi cerca LAVORO. Ma per questo, e per tutti i problemi dell’IMMIGRAZIONE, resta fondamentale il sito del Ministero del Lavoro.

 
< Prec.   Pros. >

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

Roma 18 e 19 aprile

Image

Giornate carissimiane

Quinta edizione delle Giornate carissimiane nella ricorrenza della nascita di Giacomo Carissimi, grande musicista del barocco romano, nei luoghi dove visse ed operò: nel complesso dell’Apollinare a due passi da piazza Navona, Lunedì 18 aprile dalle 10 alle 16 si svolge la Giornata di studi nella Sala Accademica del Pontificio Istituto di Musica Sacra con la partecipazione di  Flavio Colusso, Vincenzo De Gregorio, Eddi  De Nadai, Markus Engelhardt, Johann Herczog, Arnaldo Morelli, Ugo Onorati, Paolo Paoloni, Maurizio Pastori, Markus Pillat, Giancarlo Rostirolla, Claudio Strinati, Michele Vannelli, Walter Testolin.

Alle 16:30 una speciale visita all’Oratorio del SS.mo Crocifisso guidati da Claudio Strinati; alle 19 nella Basilica di Sant’Apollinare esecuzione di musiche di Carissimi e, in prima esecuzione moderna, del suo “primo successore all’Apollinare”, il Maestro di cappella tolentinate Giuseppe Spoglia (1639 – 1713) con l’Ensemble Seicentonovecento diretto da Flavio Colusso.
Mercoledì 19 alle ore 20, per il ciclo «L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica» nella loggia di Villa Lante al Gianicolo, l’Ensemble Seicentonovecento interpreta composizioni del Carissimi conservate nella Collezione Santini di Münster e, in prima esecuzione assoluta, un Omaggio a Johann Joachim Winckelmann nel terzo centenario della nascita del grande studioso tedesco: quel “teatro allegorico e fantastico per voci e strumenti” I naviganti del Tempo che Flavio Colusso ha composto su commissione del Festival Wunderkammer di Trieste.

 

Pubblicità

 

Eventi