bann_case2.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

Advertisement

Corrivo

In Lapponia per il campionato mondiale dello sport d’avventura

Image

Rogaining a Saariselkä

La suggestiva cornice di Kilopää, nella zona di Saariselkä, una località rinomata per sport invernali e turismo estivo, a circa 200 km. a nord del Circolo Polare Artico, in Finlandia, ospita dal 22 al 23 agosto, la 13a edizione del WRC 2015, il primo Campionato Mondiale di Rogaining a questa latitudine.
La superficie di gara è inserita all’interno ed intorno al Parco Nazionale Urho Kekkonen, la seconda più grande area protetta in Finlandia, un vero Eldorado per escursionisti ed amanti della natura .
L'area di gara prevede un percorso piacevole e facile da eseguire in tundra aperta con colline ma anche zone umide difficili da superare Si tratta indubbiamente di una sfida e di un test approfondito per le migliori squadre rogaining del mondo.
Al momento sono 28 i paesi rappresentati, tra cui l’Italia, con circa un migliaio di squadre ciascuna composte da due atleti. Due i nomi di italiani nell’elenco allo stato: Fabio Ponziani ed Andrea Nevi della OriRoma.
Il Rogaining, denominazione britannica, è una disciplina definita di “sport avventura”, in forte espansione all’estero e da poco praticata anche in Italia, variante dell'Orienteering e nei suoi contenuti vicina al trail-running, che si svolge su distanza variabile coinvolgendo sia la pianificazione del percorso che la navigazione tra determinati punti di controllo prestabiliti chiamati check-point, utilizzando varie tipologie di mappe. In un Rogaining, le squadre formate da 2-5 persone devono cercare di raggiungere i punti citati, all’interno di una determinata area (nessun ristoro e nessuna tracciatura di percorso), entro un termine stabilito dall'organizzazione con l'intento di massimizzare il proprio punteggio.
La federazione italiana di riferimento è la FISO.
Il clima insolitamente caldo e soleggiato di questa settimana, favorisce un evento sportivo ma anche di interesse turistico che prevede di attirare un buon numero di appassionati e di curiosi. (Gianfranco Nitti)

http://wrc2015.rogaining.fi/

 

Pubblicità

 

La Rondine - RSS Feed

La Rondine

Rondine
La Rondine

Cari lettori, stiamo rinnovando il nostro sito. Pertanto nelle prossime settimane La Rondine non sarà sempre accessibile e potra' presentare delle anomalie grafiche o di funzionamento. Ci scusiamo per gli inconvenienti.

Finlandia - Puglia senza scalo Stampa E-mail
di Gianfranco Nitti   

Image Ostuni

Voli no stop dal Baltico a Brindisi a partire dall’estate

L' elegante rivista mensile di bordo "Blue Wings" della compagnia aerea finlandese Finnair, che esce da ben 32 anni, pubblica nel suo numero di marzo un ampio reportage di viaggio sulla Puglia, a cura di Eeva-Maria Lidman, foto di Nina Kaverinen. L’articolo in finlandese, dal titolo Täältä tulee Apulia (Arriva la Puglia)! è distribuito su cinque pagine patinate con immagini che, in un sintetico itinerario, raccolgono flash e motivi di una regione tra le più attraenti d’Italia e che si apre, a partire dal 6 giugno e fino al 4 agosto, al turismo diretto dalla Finlandia, con voli charter programmati da Helsinki a Brindisi e viceversa.

ImagePer la prima volta, voli con la livrea Finnair, a cura del tour operator baltico Aurinkomatkat (Viaggi del Sole) convoglieranno dalla capitale finlandese no stop nello scalo brindisino, con un volo di circa tre ore e mezzo, gruppi di visitatori finnici che avranno la possibilità di alloggiare nelle più piacevoli e rinomate masserie ed agriturismi tra Ostuni ed Andria, e, con i pacchetti predisposti ad hoc, di conoscere luoghi, arte, storia e gastronomia della regione.

Annina Metsola, responsabile della comunicazione per Aurinkomatkat, ci dice che “Aurinkomatkat ha svolto una ricerca di mercato sulla destinazione Puglia, che ora costituisce la nostra novità estiva. La Puglia non è ancora molto nota ai turisti finlandesi ma riteniamo che apprezzeranno la regione. Molti nostri clienti, che hanno viaggiato verso diverse destinazioni italiane, dimostrano un grande interesse verso questa nuova destinazione”. Aggiunge che lo scorso settembre si è svolto un viaggio- stampa di giornalisti finlandesi in Puglia.

ImagePrecisa Annina che “i voli su Brindisi saranno effettuati con un Airbus Finnair A319 da 138 posti, che speriamo saranno pieni. Il costo medio del pacchetto settimanale, volo e soggiorno, si aggira sugli 800 euro”.
Il partner locale di Aurinkomatkat è l’operatore Nicolaus di Ostuni. Aurinkomatkat, operativo da 50 anni, fa parte del gruppo Finnair, e, annualmente, trasporta mediamente ca. 360.000 viaggiatori verso destinazioni in tutto il mondo.

A sua volta, l’Assessore al turismo della regione Puglia, Silvia Godelli (foto sotto), ci ha cortesemente espresso una sua valutazione sulle opportunità offerte da questa iniziativa; infatti, secondo l’Assessore "Il Nord Europa, e dunque la Finlandia, rappresentano per la Puglia un mercato turistico di grande interesse. Sono certa che i turisti che giungeranno nella nostra terra troveranno incantevoli il nostro paesaggio, il mare, le nostre tradizioni, la nostra cultura e la nostra proverbiale accoglienza. Qui giù da noi il sole mediterraneo e la trasparenza della luce offrono una cornice ineguagliabile a chi cerca emozioni, nuove esperienze, genuinità, e una strepitosa enogastronomia".Image

Nel 2008 si registravano dalla Finlandia, in tutti gli esercizi ricettivi in Puglia, 1358 arrivi, per 3829 presenze, nel 2009 sono stati calcolati 1825 arrivi per 4909 presenze, rispettivamente con un incremento del 34,4% e del 28,2%, una tendenza che sicuramente persiste per gli anni successivi. (Fonte: Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2012)
Con questo nuovo ponte virtuale che attraversa tutta l’Europa, la Puglia si presenta con le carte in regola sul piccolo ma mobile mercato turistico finlandese, e con aspettative di sicuro successo.

Image Otranto

(La Rondine - 13.4.2012)

 
< Prec.   Pros. >

Eventi

Un saggio di Martti Haavio

Image

Il regno di Biarmia

Il tema della Biarmia, terra periferica e impenetrabile, eppure crocevia di culture, imperi e qanati, mercato fiorente, regno dalle ricchezze immaginifiche o mondo popolato da giganti e creature infere, ha attraversato tutto il medioevo affascinando storici come Adamo di Brema e Saxo Grammaticus, impreziosendo le topografie dei cicli scaldici, ma lasciando tuttavia irrisolte alcune questioni: a quale ceppo appartenevano i suoi misteriosi abitanti? Quale forma di civiltà avevano istituito e quale religione praticavano? La Biarmia storica era dunque la Pohjola dai mille tesori, il mitico “regno del nord” dei cicli epici baltofinnici, reso celebre dal Kalevala?
Nel primo e più completo studio comparato su uno degli argomenti più affascinanti dell’antichità settentrionale l’autore Martti Haavio (1889 – 1971), un grande studioso di mitologia e folklore, storico delle religioni, tenta di rispondere a queste e ad altre domande attraverso una rigorosa analisi critica delle fonti scandinave, russe, finno-permiane, turciche, arabe, greche e latine, proponendo inoltre alcune importanti riflessioni sull’archeologia biarmiana come paradigma della mutua influenza tra storia e mito, là dove la testimonianza materiale cede il passo a quella, non meno autorevole, della tradizione orale.

Martti Haavio
Splendore e scomparsa del regno di Biarmia
Vocifuoriscena 2015
Traduzione di Marcello Ganassini

 

Pubblicità

Advertisement

Eventi

Eventi

Pubblicità

Advertisement