long_banner5.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

Una App per mezzi pubblici, taxi e car sharing: a Helsinki non serve più l’auto

Le app per trovare la strada più veloce per arrivare in qualsiasi luogo, per cercare e pagare i mezzi pubblici o per usare un’auto del car sharing sono ormai di uso comune per moltissimi utenti di smartphone, anche nelle città italiane. Helsinki, ora, fa un’ulteriore passo avanti: la capitale finlandese è infatti la prima a integrare in un’unica app mappe, trasporti pubblici urbani, treni, taxi, car sharing e autonoleggio tradizionale, realizzando un vero esempio di mobilità integrata.
Lanciato in modalità test lo scorso ottobre per un numero limitato di utenti, il servizio Whim è stato realizzato dal Comune di Helsinki in collaborazione con l’Autorità regionale per i trasporti. Digitando una destinazione nell’app, si ricevono suggerimenti sul percorso ottimale per raggiungerla utilizzando un mix di sistemi di trasporto, con la possibilità di rielaborare la richiesta escludendo i mezzi che non si vogliono o non si possono utilizzare (ad esempio, il car sharing se non si ha la patente). E soprattutto, una volta selezionato il percorso preferito, Whim provvede automaticamente a pagare tutti i mezzi necessari: sui mezzi pubblici la stessa app avrà la funzione di biglietto.
Ogni utente, sulla base delle proprie esigenze di utilizzo del traporto pubblico e/o condiviso, può scegliere la modalità di pagamento preferita fra il “pay per use” (con addebito delle tariffe per i vari mezzi utilizzati) o un forfait mensile di 249 euro che offre accesso illimitato ai trasporti pubblici e 5.500 “punti Whim” per l’uso di taxi e car sharing, equivalenti a due giorni di noleggio di un’auto o otto corse di dieci chilometri in taxi. In base al test condotto in questi mesi sui primi 100 utenti, il pacchetto da 249 euro è sufficiente a coprire le necessità di trasporto della maggioranza degli utenti urbani. Ed è comunque più economico rispetto ai costi di proprietà e utilizzo di un’auto.
L’ambizione di Whim, oltre che di semplificare la vita agli attuali utenti dei mezzi pubblici, è infatti quella di offrire una reale alternativa all’auto privata, al punto da convincere molti abitanti di Helsinki a rinunciare a possederne una (lo slogan dell´iniziativa è "meglio che avere un´auto"). In futuro, con l’estensione a tutti i cittadini della possibilità di accedere al servizio, i responsabili di Whim assicurano che saranno disponibili anche altre opzioni, con pacchetti tariffari più contenuti o ancora più estesi (quindi con un numero maggiore di “punti Whim”) per soddisfare le esigenze del maggior numero possibile di utenti.
L’esperimento di Helsinki rappresenta un’esperienza importante alla quale guardano con interesse gli amministratori di molte grandi città europee e mondiali: in Italia, in particolare, il Comune e la Città metropolitana di Milano stanno lavorando da tempo a un progetto di mobilità integrata per molti aspetti simile a Whim, ma ancora non si hanno notizie sui possibili tempi di avvio di una fase sperimentale. (www.swzone.it, 23.12.16, Stefano Fossati)

 
La Mia Finlandia
Ahi, quel lähi! Stampa E-mail
di Stefania Fortino   

Image

Il problema non è il freddo, ma il biglietto distrettuale. I confini enigmatici del lähiseutu

Mentre l’aeroporto di Helsinki-Vantaa continua a funzionare in maniera ottimale anche in uno degli inverni più rigidi e nevosi degli ultimi 100 anni confermandosi uno dei fiori all’occhiello della Finlandia, non si può dire lo stesso del traffico ferroviario. Quest’anno in Finlandia la neve ed il gelo sono arrivati circa un mese prima del solito ed è appunto da un mesetto che si registrano ritardi continui, cambi di orario e cancellazioni dei treni regionali del seutu (territorio) Helsinki-Espoo-Vantaa o lähiseutu (distretto) Helsinki-Espoo-Kauniainen-Kirkkonummi-Vantaa-Kerava.

Leggi tutto...
 
Apocalypse. Now? Stampa E-mail
di Giorgio Tricarico   

Image

L'ultimo romanzo di Paasilinna nella riflessione di un analista italiano: c'è poco da ridere

Può la fine del mondo essere un argomento del quale riuscire a sorridere? Nelle mani di Arto Paasilinna certamente sì. “L’allegra apocalisse”, l’ultimo libro dello scrittore finlandese tradotto in italiano da Nicola Rainò per Iperborea, descrive le strampalate avventure di un gruppo sempre crescente di persone che si raccolgono intorno a un lago della Finlandia centrale e ripristinano un mondo simile a quello pre-industriale, nel quale sopravvivere mentre il pianeta è sconvolto da ingenti catasfrofi naturali e non.

Leggi tutto...
 
Sofi Oksanen, la scrittrice dei due mondi Stampa E-mail
di Viola Parente-Capková   

Image

La
"Purga" ha vinto anche la quarta edizione del premio del Libro europeo 2010. Romanzo straordinario, che ha suscitato entusiasmi, ma anche imbarazzi. Perché è una denuncia di un passato di cui ancora molti si vergognano. E forse perché è scritto da una donna

La casa editrice Guanda, pur non specializzandosi nelle letterature nordiche, ha dimostrato negli ultimi anni un particolare fiuto nell’acquisire i diritti di due romanzi che possiamo sicuramente considerare come le opere finlandesi in prosa meglio riuscite dell’ultimo decennio. Il romanzo di Johanna Sinisalo Prima del tramonto non si può (Ennen päivänlaskua ei voi, 2000), che per qualche ragione non è poi più stato pubblicato in Italia, mentre lo scorso giugno, fortunatamente, è uscita l'opera capolavoro di Sofi Oksanen.

Leggi tutto...
 
Il forum de La Rondine per chi cerca lavoro e casa in Finlandia Stampa E-mail
di Nicola Guerra e Claudia Vardanega   

Image

Il richiamo del paese nordico per i lavoratori e gli studenti italiani: un’analisi semantica

Recentemente una classifica, pubblicata dal prestigioso Newsweek, ha eletto la Finlandia il paese ideale nel quale vivere, e bocciato l’Italia, collocata in ventitreesima posizione. La graduatoria ha scatenato dibattiti e polemiche che La Rondine, in quanto "giornale online di attualità e cultura italiana in Finlandia", ha ripreso con interessanti articoli.

Leggi tutto...
 
Sì, viaggiare... Stampa E-mail
di Giorgio Tricarico   

Image

Avventura, ma anche choc. E se servisse a rivelarci qualcosa di noi?

Sette anni fa, io e altri cari amici partimmo in moto da Milano alla volta della Finlandia. Dopo aver visitato alcune città tedesche, splendide e prodighe di soprese, e dopo una notte, un giorno e una notte di Baltico a bordo di una grande nave che ci permise di rilassarci e di assaporare già molte cose che sapevano di Scandinavia, giungemmo a Helsinki.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Pross. > Fine >>

Risultati 19 - 27 di 68

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

ROMA - Villa Lante al Gianicolo
Giovedì 4 maggio

Image

Musiche di Francesco Paolo Tosti

Giovedì 4 maggio, alle ore 20, a Villa Lante al Gianicolo, omaggio a Francesco Paolo Tosti (1846-1916) con tre artisti “ambasciatori tostiani” a livello internazionale, raffinati interpreti del genere musicale della romanza da salotto e membri dell’Istituto Nazionale Tostiano di Ortona: il soprano Donata D'Annunzio Lombardi, riconosciuta come una delle principali interpreti pucciniane, Leonardo Caimi, tenore apprezzato nei teatri di tutto il mondo, Isabella Crisante, affermata pianista e consulente artistico dell’Istituto Tostiano.
Il concerto è preceduto, alle ore 18, da una presentazione multimediale ed esposizione di materiali provenienti dal museo dell’Istituto Tostiano, a cura di Gianfranco Miscia, responsabile del museo e della biblioteca dell’Istituto stesso.

Image

info: 328.6294500
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

Pubblicità

 

Eventi