bann_case2.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

Advertisement

Corrivo

La compagnia aerea di Babbo Natale

Image

Quando le renne sono stanche, Babbo Natale usa Finnair

Finnair è la compagnia aerea ufficiale di Babbo Natale dal 1983. Quest'anno, per ricordare una “collaborazione” tanto speciale, due Airbus A321 Sharklet Finnair stanno volando con una livrea natalizia realizzata per l’occasione. Gli aeromobili, già utilizzati per servire diverse destinazioni europee della rete Finnair, sono arrivati anche verso Dubai.
Le ali biancazzurre degli aerei Finnair - partner della Santa Claus Foundation – trasportano Babbo Natale in giro per il mondo, offrendo momenti di gioia a bambini e adulti. Oltre alle mete europee, il tour di Babbo Natale copre la Cina, il Giappone e la Corea del Sud.
La compagnia di bandiera finlandese ha anche aumentato i suoi voli verso la Lapponia nella prima parte della stagione invernale, in particolare da Helsinki a Kittilä, Ivalo e Rovaniemi. I voli in partenza da queste località e da Kuusamo sono stati programmati per garantire ai passeggeri comode connessioni via Helsinki dalla Lapponia verso l'Europa e l'Asia.
Joulupukki è una figura estremamente importante per l'immagine della Finlandia, sia in Asia sia in Europa, e Finnair è lieta di essere la sua compagnia aerea ufficiale. I voli aggiuntivi per il nord della Finlandia offrono ai passeggeri finlandesi e internazionali l'opportunità di provare l’esperienza di un viaggio nella Lapponia finlandese, terra natalizia e invernale per eccellenza", dice Jarkko Konttinen, Vice President, Marketing & Product Finnair.
Lo spirito natalizio si riflette anche a bordo degli aerei: per celebrare la magia del Natale lo chef Pekka Terävä ha ideato un menu speciale, servito in Business Class sui voli a lungo raggio in partenza da Helsinki fino al 30 dicembre. Il menù comprende antipasti natalizi come la trota iridea e anatra al vapore o merluzzo grigliato come portate principali. Sui voli sono serviti anche vin brulè e biscotti al pan di zenzero.
Finnair ha diffuso anche un nuovo video diretto dallo scrittore e regista finlandese Jalmari Helander, che celebra ancora una volta il grande mistero del Natale. (Gianfranco Nitti)

 

Pubblicità

 
La Mia Finlandia
Della presunta supremazia scandinava Stampa E-mail
di Alessandro Buoni   

Image

E degli italiani avvitati sul fusillo: ciascuno tira acqua al suo Mulino

Ogni tanto sulla stampa italiana e non si leggono classifiche di ogni genere. Sulla felicità, sull'inquinamento e sulle prime dieci spiagge incontaminate. Dov'è la città o la nazione dove si vive meglio? Immancabilmente i paesi scandinavi raggiungono i primi posti, mentre in Italia Emilia e Trentino la fanno da padroni. Considerando che in Italia la mobilità geografica è pari a zero non si capisce perché tutti si ostinino a vivere in Veneto, in Calabria o a Milano quando potrebbero spostarsi tutti in Trentino o in Emilia.

Leggi tutto...
 
Storia degli italiani in Finlandia Stampa E-mail
di Nicola Guerra   

Image

Pubblicato un saggio di Luigi G. de Anna sull’emigrazione italiana nel paese nordico

In contemporanea con il n. 24 di Settentrione, esce nei Quaderni della stessa Rivista la monografia di Luigi G. de Anna Dall’Italia alla Finlandia passando per Turku. Un contributo alla storia dell’emigrazione italiana, (175 pagg.). Si tratta di un’opera da molto attesa, già in parte elaborata per i secoli più antichi per il Circolo, Notiziario degli Italiani in Finlandia che, a partire dal 1990 su iniziativa del benemerito Bruno Tavan, aveva cercato di tracciare le linee principali della nostra emigrazione in Finlandia.

Leggi tutto...
 
"La Fenice": né tragica né comica né opera Stampa E-mail
di Nicola Rainò   

Image

A Savonlinna una storia "senza capo né coda" stroncata dalla critica


Dei finlandesi ci fidiamo per le loro competenze tecniche e manageriali, Olli Rehn ci bacchetta e spesso ammettiamo che ha ragione. Ma i finlandesi hanno a volte il difettaccio di pretendere di capire tutto, e allora cadono nella tentazione di essere, a loro modo, molto superficiali. Venezia è, paradossalmente, oggetto da tempo di simili tentazioni.

Leggi tutto...
 
Un pasticcio in italiano: "La Fenice" a Savonlinna Stampa E-mail
di Nicola Rainò   

Image

Al Festival internazionale l'opera di Kimmo Hakola ispirata all'incendio del teatro veneziano

La sera del 6 luglio, sulle scene del teatro dell'opera di Savonlinna, incastonato nel celebre castello di Olavinlinna, va in scena la prima mondiale di una nuova opera lirica finlandese: "La Fenice", opera tragicomica. Musica di Kimmo Hakola, libretto di Juha-Pekka Hotinen, direttore d'orchestra Jari Hämäläinen. Che c'è di speciale nell'evento? Prima di tutto che da qualche parte, nel mondo, si scrivano nuove opere. Poi che il soggetto riguardi l'Italia. Infine, che la lingua dell'opera sia l'italiano. E il veneziano.

Leggi tutto...
 
In Lapponia con LappOne Stampa E-mail
di Redazione   

Image

Un terra incantata da scoprire, ma senza improvvisare. Nostra intervista a Roberto Carvutto

Se è vero che l'interesse turistico degli italiani verso la Finlandia è soggetto ad alti e bassi, la Lapponia suscita invece sugli italiani una attrattiva mai registrata in precedenza, come già riportato sulla Rondine. Le attrattive della “terra lontana”, come la definì Giuseppe Acerbi nel suo viaggio pionieristico di fine Settecento, sono numerose per i turisti italiani: ampi panorami (notevole quello che si gode dalla collina di Aavasaksa, sopra Ylitornio), molteplici attività che differiscono secondo la stagione, e una struttura ricettiva che, recentemente, si è organizzata molto bene per ricevere turisti di tutti i tipi.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 73

Eventi

Roma - Biblioteca P.P. Pasolini

Image

Sulle tracce di Tove Jansson

La mostra fotografica di Annalisa Comes si inaugura giovedì 18 dicembre presso la Biblioteca P.P. Pasolini alle ore 17. La mostra presenta immagini del viaggio a Klovharu, piccolissima isola nell’arcipelago di Pellinki, davanti a Porvoo, nella Finlandia meridionale.

Sulle tracce di Tove Jansson, grande scrittrice, disegnatrice, artista di cultura finno-svedese. La casetta di legno abbarbicata sugli scogli davanti al Baltico era il rifugio anche di cicogne e gabbiani, e soprattutto delle idee di Tove che proprio lì, nelle tante belle estati vissute a contatto con la natura, ha creato alcune delle sue opere più belle. Per una escursione elettronica sull'isola cliccate qui.

Image

Biblioteca P.P. Pasolini di Roma - Viale Caduti della Resistenza 410 A, 00128 Roma

Inaugurazione giovedì 18 dicembre ore 17

 

Pubblicità

Advertisement

Eventi

Eventi

Pubblicità

Advertisement