bann_case2.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

Advertisement

Corrivo

Image

Il giorno più lungo

A Pasqua per decenni è stato in vigore in Finlandia un vero e proprio divieto di ricreazione. La legge stabiliva che il giorno del Venerdì santo, a Pasqua e a Natale fossero proibite ricreazioni di carattere pubblico come ballare o andare al cinema. Il divieto era in vigore per 24 ore, e cominciava dalle sei del pomeriggio.
Un'attenuazione della legge si ebbe nel 1984, e un ulteriore ammorbidimento nel 1999, quando divenne possibile chiedere alla polizia un'autorizzazione per organizzare pubblici eventi.
Il divieto è stato eliminato definitivamente dai codici nel 2002. Nella pratica, il permesso alla polizia veniva chiesto solo per Pasqua e principalmente per poter andare al cinema. (Maaseuduntulevaisuus.fi)

L'esistenza fino a tempi recenti della norma dà ragione all'interpretazione popolare del termine finlandese per Venerdì santo: Pitkäperjantai, che vuol dire letteralmente "Venerdì lungo". Tenuto conto che in certe case, quel giorno, era persino proibito ridere o parlare ad alta voce, si capisce che tanti lo interpretano come il giorno che non passa mai.



 

Pubblicità

 
La Mia Finlandia
Della presunta supremazia scandinava Stampa E-mail
di Alessandro Buoni   

Image

E degli italiani avvitati sul fusillo: ciascuno tira acqua al suo Mulino

Ogni tanto sulla stampa italiana e non si leggono classifiche di ogni genere. Sulla felicità, sull'inquinamento e sulle prime dieci spiagge incontaminate. Dov'è la città o la nazione dove si vive meglio? Immancabilmente i paesi scandinavi raggiungono i primi posti, mentre in Italia Emilia e Trentino la fanno da padroni. Considerando che in Italia la mobilità geografica è pari a zero non si capisce perché tutti si ostinino a vivere in Veneto, in Calabria o a Milano quando potrebbero spostarsi tutti in Trentino o in Emilia.

Leggi tutto...
 
Storia degli italiani in Finlandia Stampa E-mail
di Nicola Guerra   

Image

Pubblicato un saggio di Luigi G. de Anna sull’emigrazione italiana nel paese nordico

In contemporanea con il n. 24 di Settentrione, esce nei Quaderni della stessa Rivista la monografia di Luigi G. de Anna Dall’Italia alla Finlandia passando per Turku. Un contributo alla storia dell’emigrazione italiana, (175 pagg.). Si tratta di un’opera da molto attesa, già in parte elaborata per i secoli più antichi per il Circolo, Notiziario degli Italiani in Finlandia che, a partire dal 1990 su iniziativa del benemerito Bruno Tavan, aveva cercato di tracciare le linee principali della nostra emigrazione in Finlandia.

Leggi tutto...
 
"La Fenice": né tragica né comica né opera Stampa E-mail
di Nicola Rainò   

Image

A Savonlinna una storia "senza capo né coda" stroncata dalla critica


Dei finlandesi ci fidiamo per le loro competenze tecniche e manageriali, Olli Rehn ci bacchetta e spesso ammettiamo che ha ragione. Ma i finlandesi hanno a volte il difettaccio di pretendere di capire tutto, e allora cadono nella tentazione di essere, a loro modo, molto superficiali. Venezia è, paradossalmente, oggetto da tempo di simili tentazioni.

Leggi tutto...
 
Un pasticcio in italiano: "La Fenice" a Savonlinna Stampa E-mail
di Nicola Rainò   

Image

Al Festival internazionale l'opera di Kimmo Hakola ispirata all'incendio del teatro veneziano

La sera del 6 luglio, sulle scene del teatro dell'opera di Savonlinna, incastonato nel celebre castello di Olavinlinna, va in scena la prima mondiale di una nuova opera lirica finlandese: "La Fenice", opera tragicomica. Musica di Kimmo Hakola, libretto di Juha-Pekka Hotinen, direttore d'orchestra Jari Hämäläinen. Che c'è di speciale nell'evento? Prima di tutto che da qualche parte, nel mondo, si scrivano nuove opere. Poi che il soggetto riguardi l'Italia. Infine, che la lingua dell'opera sia l'italiano. E il veneziano.

Leggi tutto...
 
In Lapponia con LappOne Stampa E-mail
di Redazione   

Image

Un terra incantata da scoprire, ma senza improvvisare. Nostra intervista a Roberto Carvutto

Se è vero che l'interesse turistico degli italiani verso la Finlandia è soggetto ad alti e bassi, la Lapponia suscita invece sugli italiani una attrattiva mai registrata in precedenza, come già riportato sulla Rondine. Le attrattive della “terra lontana”, come la definì Giuseppe Acerbi nel suo viaggio pionieristico di fine Settecento, sono numerose per i turisti italiani: ampi panorami (notevole quello che si gode dalla collina di Aavasaksa, sopra Ylitornio), molteplici attività che differiscono secondo la stagione, e una struttura ricettiva che, recentemente, si è organizzata molto bene per ricevere turisti di tutti i tipi.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 73

Eventi

Roma - Apollinare e Villa Lante al Gianicolo

Image

Giacomo Carissimi

Sabato 18 aprile nel complesso dell’Apollinare a due passi da piazza Navona, dalle 10 alle 18 si svolge la Giornata di studi interdisciplinari nella Sala Accademica del Pontificio Istituto di Musica Sacra, con interventi di Nadia Amendola, Lars Berglund, Cecilia Campa, Flavio Colusso, Markus Engelhardt, Claudio Strinati, Valentina Trovato, Michele Vannelli, Agostino Ziino

Alle19 nella attigua Basilica di Sant’Apollinare si terrà la Concelebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Jean-Louis Tauran, titolare della Basilica di Sant'Apollinare, durante la quale l'Ensemble Seicentonovecento diretto da Flavio Colusso esegue musiche di Giacomo Carissimi (1605-1674).

Lunedì 20 alle ore 20 per «L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica», il ciclo di concerti nella spettacolare loggia di Villa Lante al Gianicolo, l’Ensemble presenta musiche sacre e profane di Carissimi provenienti dalla Raccolta Santini di Münster, alcune in prima esecuzione in tempi moderni, e dello stesso Colusso.

tel. +39.328.6294500
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
www.orecchiodigiano.net

 

Pubblicità

Advertisement

Eventi

Image Janne Taalas

Nominato il nuovo ambasciatore di Finlandia in Italia

L’attuale ambasciatore di Finlandia presso la Repubblica Italiana, Petri Tuomi-Nikula, conclude il suo mandato il 31 agosto prossimo.
Gli subentra il consigliere d’ambasciata Janne Taalas, che ricoprirà l’incarico di ambasciatore a decorrere dal 1° settembre 2015, ed al quale il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha di recente concesso il gradimento per la nomina, come riferisce la Farnesina in un comunicato.
Attualmente, Taalas ricopre l’incarico di vice rappresentante permanente di Finlandia nella Missione permanente presso l’ONU a New York, dal 1° agosto 2010. In precedenza aveva ricoperto l’incarico di direttore per la programmazione politica e ricerca presso il ministero degli Esteri del suo Paese (2008-2010), e di vice capo della Task Force della Presidenza finlandese dell’OSCE a Vienna (2007-2008). Entrato in servizio presso il Ministero nel 1997, è coniugato, con due figli.
La sua formazione accademica comprende una laurea in Politica presso l’università di Jyväskylä, in Finlandia, nonché un Master in Politica Europea ed un Dottorato nella stessa materia presso l’università di Oxford, Gran Bretagna. (gn)

Dal Sito del Ministero degli Esteri

 

Eventi

Pubblicità

Advertisement