snow_man_1.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

2018 anno europeo del patrimonio culturale

Il 2018, dichiarato Anno europeo del patrimonio culturale, sarà dedicato alla promozione della diversità culturale, del dialogo interculturale e della coesione sociale.
L’impegno si rivolgerà ad evidenziare il contributo economico dei beni culturali per i settori culturali e creativi e a sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell’Ue, tra cui la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione post-conflitto e la ricostruzione del patrimonio culturale eventualmente distrutto.
Gli obiettivi generali dell'Anno europeo sono:
- promuovere la diversità culturale, il dialogo interculturale e la coesione sociale
- evidenziare il contributo economico offerto dal patrimonio culturale ai settori culturale e creativo, compreso per le piccole e medie imprese, e allo sviluppo locale e regionale
- sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell'UE, inclusa la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione postbellica e la ricostruzione del patrimonio culturale distrutto
L'Anno europeo potrà contare su una dotazione finanziaria dedicata pari a 8 milioni di EUR, 4 saranno erogati dal programma Europa Creativa e gli altri 4 da altri programmi UE quali Erasmus Plus, Horizon 2020 ed Europa dei Cittadini che parteciperanno con bandi dedicati.
Gli Stati membri nomineranno dei coordinatori nazionali per promuovere le iniziative dirette nel proprio paese e raccordarsi con quelle “bandiera” promosse dalla Commissione. Rappresentanti del Parlamento europeo potranno partecipare in qualità di osservatori alle riunioni dei coordinatori nazionali organizzate dalla Commissione per lo svolgimento dell'Anno europeo.
Il 2018 Anno europeo del patrimonio culturale sarà presentato al Forum della Cultura in programma a dicembre 2017 a Milano.
La Decisione (UE) 2017/864 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, relativa a un Anno europeo del patrimonio culturale (2018) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, il 20 maggio scorso. (G. Nitti)

Testo cliccando qui

 

La Rondine - RSS Feed

La Rondine

Rondine
La Rondine

Cari lettori, stiamo rinnovando il nostro sito. Pertanto nelle prossime settimane La Rondine non sarà sempre accessibile e potra' presentare delle anomalie grafiche o di funzionamento. Ci scusiamo per gli inconvenienti.

Ultime notizie
Hevi-Tohtori a "The Voice of Finland"
di Giacomo Bottà   

Image

Intervista all'"incredible" Paolo Ribaldini: dalla cattedra al palco

Siamo in gennaio, il noioso e depresso tippaton Tammikuu con il blue monday appena superato, ma ecco di ritorno uno dei programmi preferiti della nostra redazione: The Voice of Finland. La giuria del programma canoro di quest’anno è di tutto rispetto: Tarja Turunen, già voce dei Nightwish ed ora in carriera solista, Olli Lindhom, cantante degli Yö, Redrama, rapper che qualche anno fa ci faceva ballare con Hang it up e Michael Monroe, veterano della scena hard-rock internazionale con gli Hanoi Rocks.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 25
di Luigi G. de Anna   

Image

Capo Nord, viaggio della mente ai confini dell'Europa

Prima di Natale vi ho lasciati rendendovi partecipi dei segreti del cercatore di pepite. Se la prossima estate avrete avuto fortuna e avrete rimpinguato le vostre finanze, potrete proseguire verso settentrione, e raggiungere il fatidico Capo Nord, estrema punta del continente europeo. Del resto, Capo Nord è tradizionalmente la meta ultima del viaggio verso gli estremi confini d’Europa. Come tutte le mete ultime, non è soltanto un luogo fisico, ma anche un luogo della mente.

Leggi tutto...
 
Fiaba d'inverno
di Zacharias Topelius   

Image

Peldivento e Barbadinembo

All'interno di un grande bosco, lontano lontano nel cuore della Finlandia, si ergevano due grandi pini, l'uno accanto all'altro. Erano vecchi come il cucco, così vecchi che nessuno sapeva quando fossero mai stati giovani.
Li si riconosceva da lontano perché le loro cime scure si stagliavano alte sul resto della foresta. In primavera il tordo bottaccio faceva risuonare i suoi splendidi canti su quei rami, e i fiorellini rosei dell’erica li scrutavano con umiltà e devozione quasi a dire: “Buon Dio, come è possibile crescere così grandi e vivere tanto a lungo in questo mondo?”

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 24
di Luigi G. de Anna   

Image

L'oro della Lapponia. Storie e leggende del nostro Klondike

Natale si avvicina. Uno slogan per anni molto usato in Finlandia è stato: Tule, Joulu kultainen, e cioè “vieni o Natale d’oro”. Il rapporto tra la festività e il prezioso metallo non è del tutto evidente, ma si può intendere che il Natale è prezioso come l’oro, oppure che l’oro si addice alle decorazioni natalizie.

Leggi tutto...
 
I colori dell'autunno in Lapponia
di Franco Figari   

Image

Aurore boreali, raduni di renne, "ruska": i colori del Grande Nord

Dopo aver fotografato l’aurora boreale due anni fa a marzo, il mio intento era di tornare nella Lapponia finlandese per cogliere l’aurora boreale in autunno, quando cioè è possibile arricchire l’immagine anche con il suo riflesso sui laghi non ancora ghiacciati.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 23
di Luigi G. de Anna   

Image

Ah, le tigri di una volta! Un mito senza mordente

Mentre riordino gli appunti per una lezione sul linguaggio della pubblicità, ecco che mi capita sotto gli occhi un vecchio slogan: “metti un tigre nel motore”. Si parlò molto nei primi anni Settanta di questa audace inversione di genere grammaticale, dal femminile al maschile, tanto che Tullio De Mauro ammise che alla fine si sarebbe accettato l’avvenuto cambio di genere. Ma per fortuna questo non ha attecchito e la tigre è rimasta pervicacemente tale.

Leggi tutto...
 
Intervista a Giorgio Tricarico, analista junghiano, esperto di smarrimenti
di Nicola Rainò   

Image

Viaggio nel labirinto: ma davvero c'è il diavolo, a Helsinki?

L’ultima volta che sulla Rondine abbiamo intervistato Giorgio Tricarico, psicologo, psicoterapeuta e analista junghiano arrivato a Helsinki un lustro fa, rimasi incuriosito da un suo accenno alla differenza tra terapia e analisi. Gli abbiamo proposto un breve incontro con l’ìntento di capire meglio in cosa consista andare da un terapeuta e iniziare un percorso analitico.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 22
di Luigi G. de Anna   

Image

Mediterraneo e Baltico: sono ancora mari nostri?
 
Ogni anno in ottobre si celebra nel mondo la settimana della lingua italiana, un’iniziativa del Ministero degli esteri, in collaborazione con l'Accademia della Crusca. I temi a volte sono scontati, altre invece ci meravigliano non poco. Quest’anno ci aspettavamo la Prima Guerra mondiale, e invece è arrivato Scrivere la nuova Europa: editoria italiana, autori e lettori nell’era digitale.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 79 - 91 di 284

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

Fantastica!

Image

A Tampere, in mostra i capolavori di Valentino

Alcune tra le più straordinarie creazioni viste in passerella, gli abiti di alta moda di Valentino, sono in mostra al Museo Milavida di Tampere, la capitale industriale della Finlandia. Intitolata Fantastica! Abiti di Valentino da collezioni private, è una mostra che rappresenta innanzi tutto una celebrazione dell’alta moda: sotto i riflettori vi sono non solo gli abiti di Valentino provenienti da collezioni private, ma anche il loro retroterra artigianale e la minuziosa esperienza di tessitori, sarti e ricamatori, che rendono ogni capo prezioso come un gioiello.
La raffinatezza e la cura dei dettagli fanno sì che Valentino venga definito “L’ultimo imperatore della moda”.
Ottima l’occasione, per i curiosi, per conoscere l’edificio storico che ospita la mostra, Il Castello di Näsi (Näsilinna) a Tampere, nel quartiere di Finlayson.
Il magnifico palazzo è stato costruito nel 1898 da Peter von Nottbeck, figlio di Wilhelm von Nottbeck, con progetto di Karl August Wrede, autore celebre per una serie di grandi edifici come la Biblioteca municipale di Turku. Il palazzo nel 1905 fu ceduto dagli eredi al comune di Tampere.
Danneggiato a più riprese durante la guerra civile, e poi durante la seconda guerra mondiale, l’edificio ha subito profondi restauri, tra il 2013 e il 2015, recuperando la sua originaria bellezza. Oggi Näsilinna, oltre al Museo, ospita anche un caffè e un ristorante.

Image

Valentino Garavani è uno degli stilisti più famosi, ha vestito il bel mondo internazionale, ed è talmente celebre da aver dato il suo nome a una varietà di rosso. Come grandi pittori del passato, da Carpaccio a Tiziano.

Mostra: Museo Milavida - Tampere

dal 15 giugno al 15 ottobre
http://museomilavida.fi/en/museum-milavida/

 

Pubblicità

 

Eventi