bann_case1.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

2018 anno europeo del patrimonio culturale

Il 2018, dichiarato Anno europeo del patrimonio culturale, sarà dedicato alla promozione della diversità culturale, del dialogo interculturale e della coesione sociale.
L’impegno si rivolgerà ad evidenziare il contributo economico dei beni culturali per i settori culturali e creativi e a sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell’Ue, tra cui la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione post-conflitto e la ricostruzione del patrimonio culturale eventualmente distrutto.
Gli obiettivi generali dell'Anno europeo sono:
- promuovere la diversità culturale, il dialogo interculturale e la coesione sociale
- evidenziare il contributo economico offerto dal patrimonio culturale ai settori culturale e creativo, compreso per le piccole e medie imprese, e allo sviluppo locale e regionale
- sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell'UE, inclusa la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione postbellica e la ricostruzione del patrimonio culturale distrutto
L'Anno europeo potrà contare su una dotazione finanziaria dedicata pari a 8 milioni di EUR, 4 saranno erogati dal programma Europa Creativa e gli altri 4 da altri programmi UE quali Erasmus Plus, Horizon 2020 ed Europa dei Cittadini che parteciperanno con bandi dedicati.
Gli Stati membri nomineranno dei coordinatori nazionali per promuovere le iniziative dirette nel proprio paese e raccordarsi con quelle “bandiera” promosse dalla Commissione. Rappresentanti del Parlamento europeo potranno partecipare in qualità di osservatori alle riunioni dei coordinatori nazionali organizzate dalla Commissione per lo svolgimento dell'Anno europeo.
Il 2018 Anno europeo del patrimonio culturale sarà presentato al Forum della Cultura in programma a dicembre 2017 a Milano.
La Decisione (UE) 2017/864 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, relativa a un Anno europeo del patrimonio culturale (2018) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, il 20 maggio scorso. (G. Nitti)

Testo cliccando qui

 

La Rondine - RSS Feed

La Rondine

Rondine
La Rondine

Cari lettori, stiamo rinnovando il nostro sito. Pertanto nelle prossime settimane La Rondine non sarà sempre accessibile e potra' presentare delle anomalie grafiche o di funzionamento. Ci scusiamo per gli inconvenienti.

Ultime notizie
La cultura finlandese
di Viola Parente-Capková   

ImageGallen-Kallela, Symposion, 1894

Il ruolo delle arti nella creazione e definizione dell'identità della Finlandia

Parlare oggi di cultura finlandese significa, per la maggior parte dei Finlandesi, parlare principalmente dei valori spirituali e materiali che vengono riassunti sotto l'etichetta di “cultura nazionale” (kansalliskulttuuri) - un concetto che ha svolto un ruolo importante nel processo di emancipazione nazionale della Finlandia nel XIX secolo.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 39
di Luigi G. de Anna   

Image

Anniversari della guerra del Vietnam. Sussurri e grida

Casuale il rimando ad uno dei capolavori di Ingmar Bergman, Sussurri e grida. In realtà è nostra intenzione, come sovente in questa rubrica, tornare a visitare il confine orientale dell’impero globale. Quest’anno ricorrono contestualmente gli anniversari della fine della prima guerra di Indocina (1955), dell’inizio dell’intervento militare americano in Vietnam (1965) e della fine della guerra (1975). In Italia se ne è parlato poco.

Leggi tutto...
 
Caravaggio e i bravi
di Nicola Rainò   

Image

Una nuova teoria sulla persecuzione che portò il pittore alla morte

Il Caravaggio e l’Ordine di Malta è il titolo con cui esce dall’editore Solfanelli di Chieti la nuova edizione dell’ultima monografia di Luigi G. de Anna (248 pagg.; 18 euro). Una prima, limitata edizione, era uscita nel 2011 per conto delle Pubblicazioni di lingua e cultura italiana dell’ Università di Turku. Il volume era nato in origine sulla scia delle celebrazioni avvenute nel corso del 2010 per il quattrocentesimo anniversario della morte del Caravaggio, passato, in Finlandia però del tutto, o quasi, inosservato.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 38
di Luigi G. de Anna   

Image

Cappuccetto rosso nella pancia del lupo finlandese

Guarda come son tranquilla io, Anche se attraverso il bosco, Con l’aiuto del Buon Dio, Sono sempre attenta al lupo (Lucio Dalla).
Si aprono le scuole. E i comuni organizzano, per chi abita lontano, il trasporto da casa alla scuola. Nella campagna di Mynämäki, vicino Turku, due fratellini attendono con ansia. Ne vedo la foto sul giornale locale. Arriverà? No, non parlo del bus, ma del lupo. Infatti il taxi li va a prendere perché il Comune, su pressante richiesta degli abitanti, organizza il trasporto “di sicurezza” dalle zone dove sono stati visti branchi di lupi fino al villaggio.

Leggi tutto...
 
Il diavolo a Helsinki: "Oltre l'uomo"
di Nicola Rainò   

Image

Una città in analisi, da Giorgio Tricarico

Il sito Goodreads.com da qualche mese include nell'elenco dei romanzi che sono ambientati a Helsinki anche un racconto scritto da un autore italiano, di cui "La Rondine" ha ospitato diversi articoli.
Il romanzo, intitolato "Oltre l'Uomo" e pubblicato dall'editore torinese Golem a gennaio del 2015, reca in copertina le firme di Giorgio Tricarico, l'unico psicologo analista junghiano italiano a Helsinki, e di Giuseppe Vadalà, junghiano di Roma, che vive e lavora da anni a Milano.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 37
di Luigi G. de Anna   

Image

Kekkonen oggi: gli incerti eredi del "finlandizzatore"

La storia del secondo Novecento è in Finlandia dominata da un personaggio su cui ancora molto si discute: Urho Kekkonen. Nato nell'anno 1900, fu presto attivo in politica, prima nelle associazioni studentesche e dal 1936 come deputato del Maalaisliitto, il partito dei piccoli proprietari agricoli.
Leggi tutto...
 
Profilo di letteratura finlandese
di Viola Parente-Capková   

Image

Da Agricola a Waltari a Saarikoski a Mukka: una letteratura da conoscere

Sintesi breve e necessariamente incompleta di una fondamentale “Storia della letteratura della Finlandia”, di prossima pubblicazione, la presentiamo ai lettori della Rondine grazie alla cortesia dell'autrice, docente di Letteratura finlandese nelle Università di Praga e Turku. Una letteratura antica in un Paese noto come culla della modernità.
Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 36
di Luigi G. de Anna   

Image

Artico in rosso
 
In Finlandia si sta discutendo animatamente sui progetti nucleari legati alla Società Fennovoima. In Giappone le rievocazioni del settantesimo anniversario della tragedia di Hiroshima e Nagasaki hanno riporatto di attualità in quel Paese le conseguenze del disastro di Fukushima. Dalle nostre parti, nella vegetazione come nella carne delle renne, si sentono ancora le conseguenze di quello di Chernobyl.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 53 - 65 di 284

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

Fantastica!

Image

A Tampere, in mostra i capolavori di Valentino

Alcune tra le più straordinarie creazioni viste in passerella, gli abiti di alta moda di Valentino, sono in mostra al Museo Milavida di Tampere, la capitale industriale della Finlandia. Intitolata Fantastica! Abiti di Valentino da collezioni private, è una mostra che rappresenta innanzi tutto una celebrazione dell’alta moda: sotto i riflettori vi sono non solo gli abiti di Valentino provenienti da collezioni private, ma anche il loro retroterra artigianale e la minuziosa esperienza di tessitori, sarti e ricamatori, che rendono ogni capo prezioso come un gioiello.
La raffinatezza e la cura dei dettagli fanno sì che Valentino venga definito “L’ultimo imperatore della moda”.
Ottima l’occasione, per i curiosi, per conoscere l’edificio storico che ospita la mostra, Il Castello di Näsi (Näsilinna) a Tampere, nel quartiere di Finlayson.
Il magnifico palazzo è stato costruito nel 1898 da Peter von Nottbeck, figlio di Wilhelm von Nottbeck, con progetto di Karl August Wrede, autore celebre per una serie di grandi edifici come la Biblioteca municipale di Turku. Il palazzo nel 1905 fu ceduto dagli eredi al comune di Tampere.
Danneggiato a più riprese durante la guerra civile, e poi durante la seconda guerra mondiale, l’edificio ha subito profondi restauri, tra il 2013 e il 2015, recuperando la sua originaria bellezza. Oggi Näsilinna, oltre al Museo, ospita anche un caffè e un ristorante.

Image

Valentino Garavani è uno degli stilisti più famosi, ha vestito il bel mondo internazionale, ed è talmente celebre da aver dato il suo nome a una varietà di rosso. Come grandi pittori del passato, da Carpaccio a Tiziano.

Mostra: Museo Milavida - Tampere

dal 15 giugno al 15 ottobre
http://museomilavida.fi/en/museum-milavida/

 

Pubblicità

 

Eventi