bann_case2.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

2018 anno europeo del patrimonio culturale

Il 2018, dichiarato Anno europeo del patrimonio culturale, sarà dedicato alla promozione della diversità culturale, del dialogo interculturale e della coesione sociale.
L’impegno si rivolgerà ad evidenziare il contributo economico dei beni culturali per i settori culturali e creativi e a sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell’Ue, tra cui la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione post-conflitto e la ricostruzione del patrimonio culturale eventualmente distrutto.
Gli obiettivi generali dell'Anno europeo sono:
- promuovere la diversità culturale, il dialogo interculturale e la coesione sociale
- evidenziare il contributo economico offerto dal patrimonio culturale ai settori culturale e creativo, compreso per le piccole e medie imprese, e allo sviluppo locale e regionale
- sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell'UE, inclusa la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione postbellica e la ricostruzione del patrimonio culturale distrutto
L'Anno europeo potrà contare su una dotazione finanziaria dedicata pari a 8 milioni di EUR, 4 saranno erogati dal programma Europa Creativa e gli altri 4 da altri programmi UE quali Erasmus Plus, Horizon 2020 ed Europa dei Cittadini che parteciperanno con bandi dedicati.
Gli Stati membri nomineranno dei coordinatori nazionali per promuovere le iniziative dirette nel proprio paese e raccordarsi con quelle “bandiera” promosse dalla Commissione. Rappresentanti del Parlamento europeo potranno partecipare in qualità di osservatori alle riunioni dei coordinatori nazionali organizzate dalla Commissione per lo svolgimento dell'Anno europeo.
Il 2018 Anno europeo del patrimonio culturale sarà presentato al Forum della Cultura in programma a dicembre 2017 a Milano.
La Decisione (UE) 2017/864 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, relativa a un Anno europeo del patrimonio culturale (2018) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, il 20 maggio scorso. (G. Nitti)

Testo cliccando qui

 

La Rondine - RSS Feed

La Rondine

Rondine
La Rondine

Cari lettori, stiamo rinnovando il nostro sito. Pertanto nelle prossime settimane La Rondine non sarà sempre accessibile e potra' presentare delle anomalie grafiche o di funzionamento. Ci scusiamo per gli inconvenienti.

Ultime notizie
Dai confini dell'impero 9
di Luigi G. de Anna   
Image
 
Montanelli in Finlandia. Grandi pagine, piccole bugie
 
 
Indro Montanelli ha avuto, per più di sessanta anni, uno speciale rapporto con la Finlandia, iniziato con la cosiddetta guerra d'inverno (1939-1940). Indro arriva in Finlandia quasi per caso. Come egli stesso racconta, spesso nella sua carriera di giornalista gli è successo di trovarsi nel posto giusto al momento giusto senza averlo neppure voluto. A questo Paese in particolare dovette molto. Fu in Finlandia, infatti, che Indro Montanelli diventò veramente Indro Montanelli.
Leggi tutto...
 
Tre felpe, e corde ben riscaldate
di Giacomo Bottà   
Image
 
Intervista a Carlo Polo, chitarrista di strada
 
L’avrete notato anche voi che la scena dei musicisti di strada (buskers per dirla all’inglese) in Finlandia si è notevolmente infittita. Fino a qualche anno fa, era solo qualche musicista classico, con in tasca un diploma di una qualche conservatorio baltico o sovietico, ad allietare il soundscape delle strade più turistiche di Helsinki e quasi esclusivamente in estate. Poi sono arrivati i fisarmonicisti rom con qualche canzone manouche e qualche studente britannico in interrail. Oggi invece è sempre più facile imbattersi in un musicista di strada in una miriade di situazioni: fuori da un centro commerciale, nelle stazioni dei treni metropolitani e nei centri pedonali di varie cittadine strafinniche.
Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 8
di Luigi G. de Anna   
Image
 
Da Sergio's: dieci anni di ottima gastronomia italiana a Turku
 
La ristorazione a Turku sembra essere vitale anche in questi tempi di crisi economica. Sul Turun Sanomat del 19 gennaio venivano riportate le nuove iniziative che, nel campo della gastronomia, stanno fiorendo in questa città. Che i finlandesi abbiano imparato ad apprezzare il piacere della tavola è un fatto noto, ed è dimostrato anche dal successo dei ristoranti etnici, fioriti in ogni città, grande o piccola, della Finlandia. Naturalmente un posto di rilievo va riservato alla tradizione italiana, che conquista sempre più spazio e stima.
Leggi tutto...
 
La giornata del naso rosso
di Viola Parente-Capková   

Image

Rimminen: romanzo di un antieroe, in antiprosa

Irma è la protagonista del romanzo Nenäpäivä di Mikko Rimminen, pubblicato nel 2013 in traduzione italiana (Antonio Parente) dall'editrice Atmosphere, col titolo La giornata del naso rosso. Irma è una donna di mezza età e senza lavoro, che vive da sola. Per riempire le giornate e, soprattutto, per fare nuove amicizie, si inventa un lavoro: i sondaggi porta a porta. Riesce così ad intrufolarsi nelle case di sconosciuti e persino a stringere dei legami di amicizia con più persone; a volte, però, queste sue visite inaspettate, non hanno una conclusione altrettanto lieta; una famiglia in particolare, insospettita, decide di allertare la polizia (e la notizia finisce anche sul giornale).

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 7
di Luigi G. de Anna   
Image
 
Amici Baltici, e il complesso della rimozione
 
A Natale, una volta, la cassetta delle lettere si riempiva di cartoline di auguri. Così tante che ne facevo una ghirlanda con la quale incorniciavo la porta del salotto, dove erano l’albero e il presepe. Quest’anno me ne sono arrivate solo tre. Non posso che ringraziare la granitica fedeltà alle tradizioni di Aimone, carissimo amico di Tampere, e di Lauri, mio vecchio “esimies” (anche se sospetto che sia la moglie Birgitta a scriverla...). Il computer è stato invece invaso dagli auguri telematici.
Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 6
di Luigi G. de Anna   
Image
 
'Piccolo Natale' in Finlandia: memorie pagane, si beve anche per dimenticare
 
Dicembre, tempo di Pikkujoulu. Gioa e dolori (di testa) dei finlandesi. Indubbiamente la Finlandia è l'ambiente ideale per il Natale. Babbo Natale infatti, stando almeno proprio ai finlandesi, abita a Korvatunturi, una solitaria montagna della Lapponia. Le renne pascolano nella tundra e pare che non risentano più degli effetti della nube radioattiva di Cernobyl, che inquinò i licheni di cui si nutrono.
Leggi tutto...
 
Soita Paranoid!
di Giacomo Bottà   

Image

 
Intervista a Luca ‘Lucafly’ Sturniolo, un rocker ligure a Nokia
 
Dall’Italia non fuggono solo i cervelli, quelli per dire con in tasca dottorati in informatica e brevetti biotecnologici, ci sono anche fughe di corde vocali, dita e talento. Un fenomeno non nuovo, una volta qui erano approdati Robertino e Umberto Marcato. Oggi la nuova migrazione musicante si chiama Luca Sturniolo, cantante, chitarrista e bassista che da Genova approdato ai palchi e agli studi televisivi della Finlandia.
Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 5
di Luigi G. de Anna   

Image

Navi italiane in Finlandia: dai MAS del Ladoga alla Caio Duilio


Dal 13 al 18 novembre la nave della Marina militare italiana Caio Duilio, comandata dal Capitano di vascello Fabio Agostini, è stata ormeggiata nel Länsisatama di Helsinki, una visita fortemente voluta dall’ambasciatore d’Italia Giorgio Visetti. Aperta alla visita del pubblico per alcuni giorni, ha suscitato la curiosità e l’interesse dei finlandesi e della comunità italiana, per la quale era stata riservata la mattina del 16.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 105 - 117 di 284

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

Fantastica!

Image

A Tampere, in mostra i capolavori di Valentino

Alcune tra le più straordinarie creazioni viste in passerella, gli abiti di alta moda di Valentino, sono in mostra al Museo Milavida di Tampere, la capitale industriale della Finlandia. Intitolata Fantastica! Abiti di Valentino da collezioni private, è una mostra che rappresenta innanzi tutto una celebrazione dell’alta moda: sotto i riflettori vi sono non solo gli abiti di Valentino provenienti da collezioni private, ma anche il loro retroterra artigianale e la minuziosa esperienza di tessitori, sarti e ricamatori, che rendono ogni capo prezioso come un gioiello.
La raffinatezza e la cura dei dettagli fanno sì che Valentino venga definito “L’ultimo imperatore della moda”.
Ottima l’occasione, per i curiosi, per conoscere l’edificio storico che ospita la mostra, Il Castello di Näsi (Näsilinna) a Tampere, nel quartiere di Finlayson.
Il magnifico palazzo è stato costruito nel 1898 da Peter von Nottbeck, figlio di Wilhelm von Nottbeck, con progetto di Karl August Wrede, autore celebre per una serie di grandi edifici come la Biblioteca municipale di Turku. Il palazzo nel 1905 fu ceduto dagli eredi al comune di Tampere.
Danneggiato a più riprese durante la guerra civile, e poi durante la seconda guerra mondiale, l’edificio ha subito profondi restauri, tra il 2013 e il 2015, recuperando la sua originaria bellezza. Oggi Näsilinna, oltre al Museo, ospita anche un caffè e un ristorante.

Image

Valentino Garavani è uno degli stilisti più famosi, ha vestito il bel mondo internazionale, ed è talmente celebre da aver dato il suo nome a una varietà di rosso. Come grandi pittori del passato, da Carpaccio a Tiziano.

Mostra: Museo Milavida - Tampere

dal 15 giugno al 15 ottobre
http://museomilavida.fi/en/museum-milavida/

 

Pubblicità

 

Eventi