bann_case2.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

Una App per mezzi pubblici, taxi e car sharing: a Helsinki non serve più l’auto

Le app per trovare la strada più veloce per arrivare in qualsiasi luogo, per cercare e pagare i mezzi pubblici o per usare un’auto del car sharing sono ormai di uso comune per moltissimi utenti di smartphone, anche nelle città italiane. Helsinki, ora, fa un’ulteriore passo avanti: la capitale finlandese è infatti la prima a integrare in un’unica app mappe, trasporti pubblici urbani, treni, taxi, car sharing e autonoleggio tradizionale, realizzando un vero esempio di mobilità integrata.
Lanciato in modalità test lo scorso ottobre per un numero limitato di utenti, il servizio Whim è stato realizzato dal Comune di Helsinki in collaborazione con l’Autorità regionale per i trasporti. Digitando una destinazione nell’app, si ricevono suggerimenti sul percorso ottimale per raggiungerla utilizzando un mix di sistemi di trasporto, con la possibilità di rielaborare la richiesta escludendo i mezzi che non si vogliono o non si possono utilizzare (ad esempio, il car sharing se non si ha la patente). E soprattutto, una volta selezionato il percorso preferito, Whim provvede automaticamente a pagare tutti i mezzi necessari: sui mezzi pubblici la stessa app avrà la funzione di biglietto.
Ogni utente, sulla base delle proprie esigenze di utilizzo del traporto pubblico e/o condiviso, può scegliere la modalità di pagamento preferita fra il “pay per use” (con addebito delle tariffe per i vari mezzi utilizzati) o un forfait mensile di 249 euro che offre accesso illimitato ai trasporti pubblici e 5.500 “punti Whim” per l’uso di taxi e car sharing, equivalenti a due giorni di noleggio di un’auto o otto corse di dieci chilometri in taxi. In base al test condotto in questi mesi sui primi 100 utenti, il pacchetto da 249 euro è sufficiente a coprire le necessità di trasporto della maggioranza degli utenti urbani. Ed è comunque più economico rispetto ai costi di proprietà e utilizzo di un’auto.
L’ambizione di Whim, oltre che di semplificare la vita agli attuali utenti dei mezzi pubblici, è infatti quella di offrire una reale alternativa all’auto privata, al punto da convincere molti abitanti di Helsinki a rinunciare a possederne una (lo slogan dell´iniziativa è "meglio che avere un´auto"). In futuro, con l’estensione a tutti i cittadini della possibilità di accedere al servizio, i responsabili di Whim assicurano che saranno disponibili anche altre opzioni, con pacchetti tariffari più contenuti o ancora più estesi (quindi con un numero maggiore di “punti Whim”) per soddisfare le esigenze del maggior numero possibile di utenti.
L’esperimento di Helsinki rappresenta un’esperienza importante alla quale guardano con interesse gli amministratori di molte grandi città europee e mondiali: in Italia, in particolare, il Comune e la Città metropolitana di Milano stanno lavorando da tempo a un progetto di mobilità integrata per molti aspetti simile a Whim, ma ancora non si hanno notizie sui possibili tempi di avvio di una fase sperimentale. (www.swzone.it, 23.12.16, Stefano Fossati)

 

La Rondine - RSS Feed

La Rondine

Rondine
La Rondine

Cari lettori, stiamo rinnovando il nostro sito. Pertanto nelle prossime settimane La Rondine non sarà sempre accessibile e potra' presentare delle anomalie grafiche o di funzionamento. Ci scusiamo per gli inconvenienti.

Ultime notizie
Dai confini dell'impero 57
di Luigi G. de Anna   

Image

“L'italiano è un popolo che si fa guidare da imbecilli, i quali hanno la fama di essere machiavellici”

Quello che sta succedendo nel Partito Democratico in queste settimane ha, se visto dal tranquillo osservatorio finlandese, dell’incredibile. Non dico un politologo, ma neppure un uomo della strada riuscirebbe a capire i motivi ideologici che stanno portando ad una scissione e quindi a una probabile vittoria alle prossime elezioni parlamentari del Movimento 5 Stelle.

Leggi tutto...
 
Kotka Old Port diventa un moderno centro commerciale
di Gianfranco Nitti   

Image

Presentato a Roma il piano di sviluppo con una forte presenza di gruppi italiani

A poco meno di un anno dalla presentazione del Kotka Old Port Designer Outlet Village, durante un evento organizzato presso l’elegante residenza dell’Ambasciatore di Finlandia a Roma, Janne Taalas, lo stesso ambasciatore di Finlandia in Italia, nonché Henry Lindelöf, sindaco di Kotka, città di poco più di 50 mila abitanti sulla costa sud-orientale del Paese, Luca de Ambrosis Ortigara, socio fondatore di DEA Real Estate Advisor e Cameron Sawyer, promotore commerciale, hanno condiviso con gli ospiti il successo della prima fase di questo ambizioso progetto.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 56
di Luigi G. de Anna   

Image

"Promootio" nell'università finlandese: tradizioni e significati alla festa dei neo-dottori

Ho appena letto sulla Homepage dell’università di Turku che il 25 maggio iniziano le cerimonie legate alla Promootio. Ho emesso un sospiro: quest’anno, per la prima volta da tanti anni non parteciperò.

Leggi tutto...
 
Reddito di cittadinanza: il caso Finlandia
di Anton Monti   

Image

Motivazioni sociali, più che economiche, dietro la proposta del governo

Quando un governo di centro-destra propone di sperimentare forme di reddito di cittadinanza è segno che il conflitto sociale si sta spostando su un terreno nuovo e sconosciuto, ricco di possibilità e di rischi.

Leggi tutto...
 
Il nuovo numero di “Settentrione”
di Nicola Rainò   

Image

Miscellanea in onore dei 70 anni di Luigi G. de Anna

E’ uscito il nuovo numero di Settentrione (n. 28, 2016), la rivista di studi italo-finlandesi che da quasi tre decenni stimola e raccoglie le ricerche relative ai rapporti culturali tra l’Italia e la Finlandia. Nata con questo scopo, Settentrione negli ultimi anni ha ampliato i propri orizzonti, e non solo al Nord in generale. Oramai spazia anche verso altri punti cardinali. E questo numero ne è la conferma definitiva.

Leggi tutto...
 
Matka 2017: la Fiera del turismo a Helsinki
di Gianfranco Nitti   

Image

Bilancio più che positivo, record di visitatori e molte iniziative promozionali

La 31a edizione di MATKA, la Fiera Internazionale del Turismo più importante di tutta l’area nordica e scandinava, ha chiuso i battenti con successo a Helsinki, registrando un afflusso di circa 71.000 visitatori (67.000 nell’edizione 2016) oltre a 921 espositori da 86 paesi ed un migliaio tra giornalisti e bloggers, nel corso di quattro intense giornate arricchite di trattative, seminari e convegni.

Leggi tutto...
 
Finlandia, il centenario
di Gianfranco Nitti   

Image

Sviluppo, occupazione, debito: chi sale e chi scende

L’inizio del 2017 rappresenta per la Finlandia una pietra miliare nella sua storia: è il centenario dell’indipendenza del paese. E tale ricorrenza sembra voler coincidere con segnali positivi per una economia che negli ultimi anni ha subito i colpi della recessione internazionale. Secondo una recente analisi previsionale del Ministero delle Finanze il PIL nazionale registra una crescita dell’1,6% nel 2016, e previsione di uno 0,9% nel 2017 e 1% nel 2018.

Leggi tutto...
 
Rinascimento a Helsinki?
di Nicola Rainò   

Image

Una mostra sui Lombardi del Cinquecento con tanti capolavori, e qualche dubbio

La ristrutturazione del Palazzo Martinengo a Brescia ha favorito il prestito di 42 opere del Museo Tosio-Martinengo per un tour europeo prima a Varsavia, poi a Helsinki, e che infine si concluderà a Enschede, in Olanda. Un'occasione preziosa per vedere qualcosa della tradizione cinquecentesca lombarda, di Brescia e Bergamo, l'humus ricco in cui maturò, tra gli altri, il giovane Caravaggio.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 13 di 273

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

Mikko Franck

Image

Roma, bacchetta finlandese per Santa Cecilia

Per la prima volta nella storia dell’Accademia di Santa Cecilia, l’Orchestra e il Coro si avvalgono della presenza di un Direttore Ospite Principale: è recente infatti la nomina del finlandese Mikko Franck, classe 1979, uno dei direttori più importanti della sua generazione, affermatosi a livello internazionale sui palcoscenici sinfonici e operistici. L’incarico, di durata triennale, vedrà Mikko Franck dirigere almeno tre produzioni in ogni stagione concertistica di Santa Cecilia e una tournée nazionale o internazionale.
I primi impegni che vedranno il Maestro finlandese sul podio dell’Orchestra saranno i concerti al Festival MITO nell’ambito di una tournée italiana nel settembre 2017, mentre la prima opera che impegnerà Mikko Franck nella prossima stagione di concerti sarà l’Olandese volante di Richard Wagner, che completa idealmente il ciclo delle grandi opere wagneriane dirette nel corso delle passate stagioni da Giuseppe Sinopoli, Christian Thielemann, Myung-Whun Chung, Daniele Gatti e Kirill Petrenko.
Ospite fisso della Staatsoper di Vienna, apprezzato interprete del repertorio contemporaneo, Mikko Franck è considerato uno specialista del repertorio romantico e proprio con la ‘Patetica’ di Čajkovskij ha debuttato sul podio di Santa Cecilia nella stagione sinfonica 2014-2015.
Dal 2015 Franck è Direttore Musicale dell’Orchestre Philharmonique de Radio France, incarico appena rinnovato e che verrà mantenuto fino ad agosto 2022.
Franck si aggiunge al Direttore stabile dell’orchestra, Sir Antonio Pappano ed al Direttore Onorario, Yuri Temirkanov. (g.n.)

https://www.youtube.com/watch?v=0s1GB2NPaXw

 

Pubblicità

 

Eventi