bann_case2.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

2018 anno europeo del patrimonio culturale

Il 2018, dichiarato Anno europeo del patrimonio culturale, sarà dedicato alla promozione della diversità culturale, del dialogo interculturale e della coesione sociale.
L’impegno si rivolgerà ad evidenziare il contributo economico dei beni culturali per i settori culturali e creativi e a sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell’Ue, tra cui la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione post-conflitto e la ricostruzione del patrimonio culturale eventualmente distrutto.
Gli obiettivi generali dell'Anno europeo sono:
- promuovere la diversità culturale, il dialogo interculturale e la coesione sociale
- evidenziare il contributo economico offerto dal patrimonio culturale ai settori culturale e creativo, compreso per le piccole e medie imprese, e allo sviluppo locale e regionale
- sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell'UE, inclusa la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione postbellica e la ricostruzione del patrimonio culturale distrutto
L'Anno europeo potrà contare su una dotazione finanziaria dedicata pari a 8 milioni di EUR, 4 saranno erogati dal programma Europa Creativa e gli altri 4 da altri programmi UE quali Erasmus Plus, Horizon 2020 ed Europa dei Cittadini che parteciperanno con bandi dedicati.
Gli Stati membri nomineranno dei coordinatori nazionali per promuovere le iniziative dirette nel proprio paese e raccordarsi con quelle “bandiera” promosse dalla Commissione. Rappresentanti del Parlamento europeo potranno partecipare in qualità di osservatori alle riunioni dei coordinatori nazionali organizzate dalla Commissione per lo svolgimento dell'Anno europeo.
Il 2018 Anno europeo del patrimonio culturale sarà presentato al Forum della Cultura in programma a dicembre 2017 a Milano.
La Decisione (UE) 2017/864 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, relativa a un Anno europeo del patrimonio culturale (2018) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, il 20 maggio scorso. (G. Nitti)

Testo cliccando qui

 
FIN-ITA
Societa' italiana Prima Industrie acquista la finlandese Finn Power Stampa E-mail
di Redazione   

Con un’offerta di 170 milioni di euro la Prima Industrie di Collegno vicino Torino ha acquistato la Finn Power. La società finlandese gestisce impianti di produzione in Italia e la Finlandia, con filiali in Italia, Germania, Francia, Belgio, Spagna, Stati Uniti d'America e il Canada.

Leggi tutto...
 
Tutti a casa di Paasilinna Stampa E-mail
di Nicola Rainò   

A Kittilä, città natale di Arto Paasilinna, intorno all'aeroporto si stanno costruendo centri turistici per 700 milioni di euro. “In Finlandia sono in corso molti investimenti in varie parti del Paese per nuove infrastrutture – sottolinea Ritva Toivonen, delegato per l'Italia dell'Ente nazionale finlandese per il turismo.Image

Leggi tutto...
 
DETTI E CONTRADDETTI Stampa E-mail
di Redazione   

"Detti e contraddetti"

"Ha assunto la forma del boicottaggio la protesta dei politici tedeschi contro il gigante finlandese dei telefonini NOKIA, che ha deciso di chiudere lo stabilimento di Bochum (in Nordreno-Vestfalia), a causa dei suoi costi eccessivi. Il ministro per la tutela dei consumatori, Horst Seehofer (Csu), e il capogruppo parlamentare del partito socialdemocratico (Spd), Peter Struck, hanno annunciato di aver ridato indietro il loro telefonino Nokia e di essere passati a un'altra marca. Il ministro sta anche verificando la possibilità che tutti i dipendenti del suo ministero seguano la sua scelta e sostituiscano i loro cellulari Nokia. Struck ha definito alla Bild la decisione di Nokia "una grossa porcheria”.

“La Finlandia non sarà il paese ospite dell’edizione 2011 alla Fiera del libro di FRANCOFORTE. Lo ha annunciato Iris Schwanck, direttrice del FILI, centro di informazione libraria finlandese, cui la notizia è stata porta dal responsabile della Fiera tedesca, Jürgen Boos. Grande delusione, dopo che la Finlandia era stata data quasi per certa, ma all’ultimo momento la scelta è caduta sull’Islanda."

 

 
Detrazione ICI per i residenti all’estero Stampa E-mail
di Nicola Rainò   

Anche i cittadini italiani non residenti in Italia possono godere dell’ulteriore detrazione statale stabilita per l’ICI nella misura dell’1,33 per mille della base imponibile. Lo si evince dalla risoluzione n. 5 /Dpf del 15 febbraio con cui l’Ufficio federalismo fiscale del Dipartimento per le politiche fiscali del Ministero per l’Economia ha chiarito l’applicazione dei commi 2-bis e 2-ter dell’articolo 8 del dlgs n. 504/1992

Leggi tutto...
 
Cinema: “Musta jää” di Kotwica a Berlino Stampa E-mail
di redazione   

ImageAlla Berlinale interesse per "Musta jää" (ghiaccio scuro) di Petri Kotwica, con Outi Mäenpää, Martti Suolalo e Ria Kataja. Reazioni contrastanti della critica. Ottima recitazione di Martti Suolalo, Ria Kataja e in particolare Outi Mäenpää

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 10 - 17 di 17

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

Fantastica!

Image

A Tampere, in mostra i capolavori di Valentino

Alcune tra le più straordinarie creazioni viste in passerella, gli abiti di alta moda di Valentino, sono in mostra al Museo Milavida di Tampere, la capitale industriale della Finlandia. Intitolata Fantastica! Abiti di Valentino da collezioni private, è una mostra che rappresenta innanzi tutto una celebrazione dell’alta moda: sotto i riflettori vi sono non solo gli abiti di Valentino provenienti da collezioni private, ma anche il loro retroterra artigianale e la minuziosa esperienza di tessitori, sarti e ricamatori, che rendono ogni capo prezioso come un gioiello.
La raffinatezza e la cura dei dettagli fanno sì che Valentino venga definito “L’ultimo imperatore della moda”.
Ottima l’occasione, per i curiosi, per conoscere l’edificio storico che ospita la mostra, Il Castello di Näsi (Näsilinna) a Tampere, nel quartiere di Finlayson.
Il magnifico palazzo è stato costruito nel 1898 da Peter von Nottbeck, figlio di Wilhelm von Nottbeck, con progetto di Karl August Wrede, autore celebre per una serie di grandi edifici come la Biblioteca municipale di Turku. Il palazzo nel 1905 fu ceduto dagli eredi al comune di Tampere.
Danneggiato a più riprese durante la guerra civile, e poi durante la seconda guerra mondiale, l’edificio ha subito profondi restauri, tra il 2013 e il 2015, recuperando la sua originaria bellezza. Oggi Näsilinna, oltre al Museo, ospita anche un caffè e un ristorante.

Image

Valentino Garavani è uno degli stilisti più famosi, ha vestito il bel mondo internazionale, ed è talmente celebre da aver dato il suo nome a una varietà di rosso. Come grandi pittori del passato, da Carpaccio a Tiziano.

Mostra: Museo Milavida - Tampere

dal 15 giugno al 15 ottobre
http://museomilavida.fi/en/museum-milavida/

 

Pubblicità

 

Eventi