bann_case2.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

Advertisement

Corrivo

Image

Un finlandese avrebbe dato un nome a Jack lo squartatore...

Jack lo Squartatore, uno dei serial killer più famosi della storia, avrebbe finalmente un nome e un volto. L’assassino che terrorizzò la Londra vittoriana sarebbe Aaron Kosminski, barbiere polacco, all’epoca di 23 anni. Secondo il Daily Mail non avrebbe dubbi sull’identità dell’assassino seriale  Russell Edwards, autore di un libro in uscita in Inghilterra, che da tempo indaga sul misterioso serial killer. Edwards nel 2007 avrebbe comprato a un’asta uno scialle che si crede essere appartenuto a una delle vittime dell’assassino, Catherine Eddowes, e si sarebbe quindi rivolto a Jari Louhelainen, professore nelle università di Liverpool e di Helsinki, esperto di biologia molecolare, che avrebbe effettuato esami su campioni di Dna trovati sullo scialle comparandolo poi con quello dei discendenti e dei sospettati dell’epoca. Dopo una serie di analisi lo studioso finlandese avrebbe stabilito che il Dna su quello scialle sarebbe riconducibile ad Aaron Kosminski.

I condizionali, qui, sono d'obbligo. In attesa degli esami del Dna sul pelo della bufala...

Image

 

Pubblicità

 
Fin Ciak
AKILANDIA Stampa E-mail
di Viola Parente-Capková   

Image

Aki Kaurismäki e la costruzione dell'identità finlandese

“Akilandia” è l'immagine della Finlandia creata da Aki Kaurismäki nei suoi film. Questo studio di Viola Parente-Čapková, attraverso un'analisi del contesto culturale e sociale della Finlandia, spiega il modo in cui il regista conduce il dialogo con la tradizione culturale finlandese, e come si relazioni al concetto di identità finlandese.

Leggi tutto...
 
Finlandia, tele-visioni sociali del nord Stampa E-mail
di Gianfranco Nitti   

Image Calmation

Una mostra sulla video-arte a Tammisaari

La mostra estiva della Fondazione finlandese Pro Artibus, intitolata Social Videoscapes from the North, si tiene alla Galleria Elverket a Tammisaari, e si concentra sulla video-arte contemporanea dei paesi nordici. Aperta dal 24 maggio all'8 settembre.

Leggi tutto...
 
NORDIC FILM FEST 2013 a Roma Stampa E-mail
di Gianfranco Nitti   

Image Road North

Una scorpacciata di film nordici nella primavera romana

Dopo il grande successo di pubblico, critica e stampa dell’anno scorso, Roma ospita da giovedì 11 a domenica 14 aprile presso la Casa del Cinema, la seconda edizione del NORDIC FILM FEST, la rassegna che racchiude e promuove la cinematografia di Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia.

Leggi tutto...
 
Verso Nord, verso Sud: Finlandia e Puglia si incontrano al cinema Stampa E-mail
di Gianfranco Nitti   

Image Foto Veera Aaltonen

I fratelli Kaurismäki tra Bari e Lecce

Il BiFest di Bari si è appena concluso quando a Roma, in sequenza, si presentava la 14a edizione del Festival del Cinema Europeo, in programma a Lecce dall’8 al 13 aprile 2013. Mentre i due festival pugliesi stanno acquistando sempre più notorietà ed interesse, la cinematografia finlandese vi lascia un segno importante, scendendo fino al tacco d’Italia. E lo fa con le opere dei due fratelli registi, Mika e Aki.

Leggi tutto...
 
Tampere Film Festival 2013 Stampa E-mail
di Carmelenzo Labate   

Image

Sempre più internazionale, ma con qualche pecca

A due settimane dalla notte degli Oscar, la Finlandia occidentale ha vissuto la sua più prestigiosa rassegna cinematografica invernale, dal 6 al 10 marzo. Molti i prodotti nazionali da valorizzare, ma porte aperte a pellicole di etichette indipendenti e provenienti da ogni angolo della Terra per un festival che prova a darsi un tono sempre più internazionale e che, in questa occasione, si è spinto fino alle lontane Filippine.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 14

Eventi

Villa Lante al Gianicolo

Giovedì 18.9, ore 20

Image

Il pianoforte di Liszt

Riprende dopo la pausa estiva «L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica», il ciclo di concerti dell'Ensemble Seicentonovecento diretto da Flavio Colusso nella loggia di Villa Lante al Gianicolo, organizzato da Musicaimmagine in collaborazione con l'Institutum Romanum Finlandiae, il sostegno del MiBACT e con il patrocinio dell'Ambasciata di Finlandia.

Giovedì 18 settembre il celebre pianista Jan Jiracek von Arnim - considerato dal BBC Music Magazine uno dei pianisti più importanti della sua generazione - dedica il suo concerto al “pianoforte di Liszt” che fu donato dal compositore ungherese all’amica e allieva Nadine Helbig, all’epoca residente a Villa Lante, strumento che è ancora oggi protagonista dei nostri concerti.
Von Arnim interpreterà di Liszt la Vallée d'Obermann, Nuages gris e la Ballata seconda; di Beethoven la Sonata Op. 31/1 e di Helmut Lachenmann Wiegenmusik.

Villa Lante al Gianicolo
Passeggiata del Gianicolo, 10 - Roma

info: tel. +39.328.6294500
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
www.orecchiodigiano.net
www.seicentonovecento.net

 

Pubblicità

Advertisement

Eventi

LARU14 “NYT RIITTI – RITE NOW”

Image

Fiabe della Buonanotte

di Erika De Martino

La rassegna di Arte Ambientale LARU14 di quest'anno riguarda i rituali. Che cosa significa rituale oggi? Come rappresentare uno o più concetti legati al rituale in un contesto naturale, la foresta?

Le bedtime stories, le fiabe della buonanotte, sono parte di un rituale che trovo ancora importantissimo, e che non può andar perso. L'idea all'origine della mia installazione ruota attorno alla figura dell'albero come sorgente di poesie che diventano storie, “suoni” che dalla bocca del tronco si adagiano sulla terra e sulle pietre circostanti. L'albero parla ad un pubblico umano. E parla di sé. Frammenti che tramandati diventano perle preziose senza tempo. Frammenti d'amore per la natura, per gli esseri umani, per la terra.
L'installazione, nei boschi di Lauttasaari, lungo la costa meridionale di Särkiniemi. Insieme agli interventi di una quindicina di artisti, sarà visibile fino al 5 ottobre

Image

 

Eventi

Pubblicità

Advertisement