bann_case2.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

Una App per mezzi pubblici, taxi e car sharing: a Helsinki non serve più l’auto

Le app per trovare la strada più veloce per arrivare in qualsiasi luogo, per cercare e pagare i mezzi pubblici o per usare un’auto del car sharing sono ormai di uso comune per moltissimi utenti di smartphone, anche nelle città italiane. Helsinki, ora, fa un’ulteriore passo avanti: la capitale finlandese è infatti la prima a integrare in un’unica app mappe, trasporti pubblici urbani, treni, taxi, car sharing e autonoleggio tradizionale, realizzando un vero esempio di mobilità integrata.
Lanciato in modalità test lo scorso ottobre per un numero limitato di utenti, il servizio Whim è stato realizzato dal Comune di Helsinki in collaborazione con l’Autorità regionale per i trasporti. Digitando una destinazione nell’app, si ricevono suggerimenti sul percorso ottimale per raggiungerla utilizzando un mix di sistemi di trasporto, con la possibilità di rielaborare la richiesta escludendo i mezzi che non si vogliono o non si possono utilizzare (ad esempio, il car sharing se non si ha la patente). E soprattutto, una volta selezionato il percorso preferito, Whim provvede automaticamente a pagare tutti i mezzi necessari: sui mezzi pubblici la stessa app avrà la funzione di biglietto.
Ogni utente, sulla base delle proprie esigenze di utilizzo del traporto pubblico e/o condiviso, può scegliere la modalità di pagamento preferita fra il “pay per use” (con addebito delle tariffe per i vari mezzi utilizzati) o un forfait mensile di 249 euro che offre accesso illimitato ai trasporti pubblici e 5.500 “punti Whim” per l’uso di taxi e car sharing, equivalenti a due giorni di noleggio di un’auto o otto corse di dieci chilometri in taxi. In base al test condotto in questi mesi sui primi 100 utenti, il pacchetto da 249 euro è sufficiente a coprire le necessità di trasporto della maggioranza degli utenti urbani. Ed è comunque più economico rispetto ai costi di proprietà e utilizzo di un’auto.
L’ambizione di Whim, oltre che di semplificare la vita agli attuali utenti dei mezzi pubblici, è infatti quella di offrire una reale alternativa all’auto privata, al punto da convincere molti abitanti di Helsinki a rinunciare a possederne una (lo slogan dell´iniziativa è "meglio che avere un´auto"). In futuro, con l’estensione a tutti i cittadini della possibilità di accedere al servizio, i responsabili di Whim assicurano che saranno disponibili anche altre opzioni, con pacchetti tariffari più contenuti o ancora più estesi (quindi con un numero maggiore di “punti Whim”) per soddisfare le esigenze del maggior numero possibile di utenti.
L’esperimento di Helsinki rappresenta un’esperienza importante alla quale guardano con interesse gli amministratori di molte grandi città europee e mondiali: in Italia, in particolare, il Comune e la Città metropolitana di Milano stanno lavorando da tempo a un progetto di mobilità integrata per molti aspetti simile a Whim, ma ancora non si hanno notizie sui possibili tempi di avvio di una fase sperimentale. (www.swzone.it, 23.12.16, Stefano Fossati)

 

La Rondine - RSS Feed

La Rondine

Rondine
La Rondine

Cari lettori, stiamo rinnovando il nostro sito. Pertanto nelle prossime settimane La Rondine non sarà sempre accessibile e potra' presentare delle anomalie grafiche o di funzionamento. Ci scusiamo per gli inconvenienti.

Una letteratura in cerca di identità. In Italia Stampa E-mail
di Nicola Rainò   
Indice articolo
Una letteratura in cerca di identità. In Italia
Pagina 2

Image H.Simberg, Devozione

Pubblicato in edizione italiana "Juha" di Juhani Aho

Pubblicato nel 1911, Juha è il romanzo della maturità artistica di Juhani Aho, che ha ispirato due opere liriche (di Aarre Merikanto e Leevi Madetoja, su libretto di Aino Akté) e quattro film, tra cui la versione muta di Aki Kaurismäki del 1999.

Marja conduce un’esistenza apparentemente serena al fianco del marito, sciancato e molto più anziano di lei. Juha l’ha sposata contro il parere della sua famiglia, e ha costruito per lei una grande casa nella foresta, inseguendo il sogno di un amore puro. Annoiata però dalla monotonia della vita coniugale, Marja coltiva sogni di fuga. Che si realizzano, provvisoriamente, quando nella sua casa arriva Šemeikka, affascinante trafficante careliano che, invaghitosi della donna, la seduce con promesse favolose, proponendole di partire con lui verso le misteriose terre d’oltreconfine della Carelia russa. Ma Marja scoprirà ben presto di non essere l'unica donna di quel dongiovanni, perché nella sua casa troverà altre donne nella sua condizione.

ImageDa qui la cruda disillusione, e l'abbraccio a Juha, appena lui verrà a riprenderla. Ma quando il marito scoprirà che la donna non era stata rapita, ma si era allontanata volontariamente, la sua mente non reggerà, e allora le acque del fiume che hanno accompagnato i diversi momenti della vicenda, la fuga, la caccia, il ritorno, diventeranno anche la tomba per Juha incapace di accettare il tradimento.
Questo romanzo segue, nelle scelte meritorie delle edizioni Vocifuoriscena, la pubblicazione di Panu, romanzo precedente dello stesso autore (1897) ambientato nella Finlandia nord-orientale, all'inizio del '600. Nelle foreste di Korpivaara una comunità careliana resiste all'invasione dello «straniero della croce», e la resistenza è incarnata dal tietäjä Panu, figura carismatica e di grande crudeltà. Il dramma religioso, qui, si mescolava con le ambizioni e il desiderio di vendetta dei protagonisti, in una tragedia a tinte corrusche.
L'uno e l'altro sono ambientati in Carelia, la mitica terra degli avi, orizzonte culturale della tradizione finlandese. Ma Juha rappresenta un po' un addio al Cerelianismo, e le descrizioni dei suoi paesaggi grandiosi non fanno da contraltare alle tragedie umane, non hanno più un aspetto salvifico, ma sembrano naufragare con le speranze degli uomini. A testimonianza dell' esigenza di una dimensione tragica che Aho sviluppa, nella sua maturità, oltre i limiti del realismo. Lo scavo nella psiche umana, nello sforzo di una resa più diretta del paesaggio interiore, trova nella forma del dialogo fitto e ossessivo la sua espressione più sincera e anche i suoi limiti.
Onore al merito alle edizioni Vocifuoriscena che hanno pubblicato di recente anche la Mitologia del Kalevala di Juha Pentikäinen (a cura di V.M. Piludu), Splendore e scomparsa del regno di Biarmia di Martti Haavio (a cura di M. Ganassini), Gli Dèi di Finlandia e di Carelia di Mikael Agricola (curato da F. Di Luzio e D. Giansanti), contribuendo così a una conoscenza della storia della letteratura finlandese di cui si avverte un grande bisogno. Spesso le edizioni italiane dei moderni romanzi finlandesi evidenziano un certo vuoto attorno alle scelte editoriali che forse è anche responsabile della difficoltà del pubblico italiano di accostarsi a questo mondo.


 
Pros. >

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

ROMA - Villa Lante al Gianicolo
Giovedì 4 maggio

Image

Musiche di Francesco Paolo Tosti

Giovedì 4 maggio, alle ore 20, a Villa Lante al Gianicolo, omaggio a Francesco Paolo Tosti (1846-1916) con tre artisti “ambasciatori tostiani” a livello internazionale, raffinati interpreti del genere musicale della romanza da salotto e membri dell’Istituto Nazionale Tostiano di Ortona: il soprano Donata D'Annunzio Lombardi, riconosciuta come una delle principali interpreti pucciniane, Leonardo Caimi, tenore apprezzato nei teatri di tutto il mondo, Isabella Crisante, affermata pianista e consulente artistico dell’Istituto Tostiano.
Il concerto è preceduto, alle ore 18, da una presentazione multimediale ed esposizione di materiali provenienti dal museo dell’Istituto Tostiano, a cura di Gianfranco Miscia, responsabile del museo e della biblioteca dell’Istituto stesso.

Image

info: 328.6294500
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

Pubblicità

 

Eventi

Università di Napoli - L'Orientale

12 maggio, ore 12.30 -14

Image

Markku Kaskela e il centenario della Finlandia


Lo scrittore e poeta finlandese terrà una conferenza su “Finlandia: 100 anni dall’indipendenza”.

Partecipano all'incontro la prof.ssa Pirjo Nummenaho e la dott.ssa Riikka Lindholm.

Dipartimento di Studi Letterari, Linguistici e Comparati

Palazzo Santa Maria Porta Coeli, via Duomo 219

Primo piano, aula 116.