bann_case1.jpg

Percorsi

Poster Lettere al direttore
Dite la vostra
Poster Forum
Dialogo con i lettori
Poster La mia finlandia
Foto, racconti, memorie
Poster Fin Ciak
Video, clip, interviste
Poster Teatro Finlandese
Testi in traduzione italiana
Poster Guida
Indirizzi utili in italiano

Pubblicità

 

Corrivo

Image

2018 anno europeo del patrimonio culturale

Il 2018, dichiarato Anno europeo del patrimonio culturale, sarà dedicato alla promozione della diversità culturale, del dialogo interculturale e della coesione sociale.
L’impegno si rivolgerà ad evidenziare il contributo economico dei beni culturali per i settori culturali e creativi e a sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell’Ue, tra cui la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione post-conflitto e la ricostruzione del patrimonio culturale eventualmente distrutto.
Gli obiettivi generali dell'Anno europeo sono:
- promuovere la diversità culturale, il dialogo interculturale e la coesione sociale
- evidenziare il contributo economico offerto dal patrimonio culturale ai settori culturale e creativo, compreso per le piccole e medie imprese, e allo sviluppo locale e regionale
- sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell'UE, inclusa la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione postbellica e la ricostruzione del patrimonio culturale distrutto
L'Anno europeo potrà contare su una dotazione finanziaria dedicata pari a 8 milioni di EUR, 4 saranno erogati dal programma Europa Creativa e gli altri 4 da altri programmi UE quali Erasmus Plus, Horizon 2020 ed Europa dei Cittadini che parteciperanno con bandi dedicati.
Gli Stati membri nomineranno dei coordinatori nazionali per promuovere le iniziative dirette nel proprio paese e raccordarsi con quelle “bandiera” promosse dalla Commissione. Rappresentanti del Parlamento europeo potranno partecipare in qualità di osservatori alle riunioni dei coordinatori nazionali organizzate dalla Commissione per lo svolgimento dell'Anno europeo.
Il 2018 Anno europeo del patrimonio culturale sarà presentato al Forum della Cultura in programma a dicembre 2017 a Milano.
La Decisione (UE) 2017/864 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, relativa a un Anno europeo del patrimonio culturale (2018) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, il 20 maggio scorso. (G. Nitti)

Testo cliccando qui

 

La Rondine - RSS Feed

La Rondine

Rondine
La Rondine

Cari lettori, stiamo rinnovando il nostro sito. Pertanto nelle prossime settimane La Rondine non sarà sempre accessibile e potra' presentare delle anomalie grafiche o di funzionamento. Ci scusiamo per gli inconvenienti.

Ultime notizie
Intervista a Sara Negri, professore di filosofia teoretica a Helsinki
di Riikka Soini-Ferraguto   

Image Foto L. Tammisto

Un'italiana la prima donna sulla prestigiosa cattedra dell'ateneo

Dopo una lunga carriera come ricercatore, Sara Negri è stata nominata nel 2015 prima donna professore di filosofia teoretica all'Università di Helsinki. Ha completato un dottorato di ricerca in logica all'Università di Padova prima di trasferirsi in Finlandia nel 1996. La sua ricerca in teoria della dimostrazione crea connessioni tra gli aspetti normativi, descrittivi e deduttivi in logica filosofica.

Leggi tutto...
 
In viaggio verso il Nord. Due novità in traduzione finlandese
di Paula Viljanen-Belkasseh   

Image

Come la cultura italiana guardava nel XVII secolo ai Paesi nordici

Da alcuni anni il Dipartimento di italiano dell’università di Turku ha come programma nel campo della diffusione di traduzioni in finlandese di testi italiani quello di far conoscere la letteratura di viaggi ad Septentrionem. Si tratta di una tradizione iniziata originariamente con la pubblicazione dei diari inediti di Giuseppe Acerbi nel 1996, che ha portato alle edizioni critiche dei Taccuini relativi a Lapponia, Svezia, Norvegia e Finlandia, curate da Lauri Lindgren e Luigi G. de Anna.

Leggi tutto...
 
"Settentrione" 2015: una rivista di cultura, lingua e storia
di Paula Viljanen-Belkasseh   

Image

Ventisette anni di studi su Italia e Finlandia e oltre

Con il solito, tradizionale lieve ritardo, è uscito il numero del 2015 di Settentrione. La rivista da 27 anni si occupa di studi italo-finlandesi, come indica il suo sottotitolo, ma in realtà col tempo ha ampliato i propri orizzonti ben oltre la Finlandia e l’Italia e quest’ultimo numero ne è l’esempio evidente.

Leggi tutto...
 
Romanzo storico finlandese contemporaneo
di Viola Parente-Capková   

Image Sofi Oksanen e Väinö Linna

Una nota dal testo apparso recentemente sulla Treccani

È stata pubblicata in questi giorni la IX Appendice dell’Enciclopedia italiana Treccani, che contiene, tra le molte altre cose, anche l’aggiornamento della voce relativa alla Letteratura finlandese, scritta dalla nostra collaboratrice Viola Parente-Čapková. Non potendo, chiaramente, pubblicare qui il contenuto della voce in questione (ma ne segnaleremo l’uscita della versione in linea, quando avverrà), abbiamo chiesto a Viola un contributo di aggiornamento su una delle tendenze più marcate della produzione finlandese più recente, il genere del romanzo storico. Ecco la sua breve nota.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 45
di Luigi G. de Anna   

Image

Cristina di Svezia, una regina a Roma

Il 12 marzo scorso nella Cattedrale di Turku si è tenuto il concerto Kuningatar Kristiina Roomassa (La Regina Cristina a Roma). L’orchestra Kuninkaantien muusikot diretta da Antto Vanhala ha eseguito brani di musica barocca, sia strumentali che vocali, nella splendida esecuzione della soprano Anna Immonen.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 44
di Luigi G. de Anna   

Image

Quando Umberto Eco venne a Turku

Sono frasi fatte, ma la scomparsa di Umberto Eco, per me inaspettata non sapendo della sua malattia, mi ha molto rattristato. Sono arrivato oramai ad una età in cui si teme di aprire il giornale alla pagina dei necrologi e di trovarci ancora una volta un amico, un conoscente, un vecchio collega. Un’altra frase fatta è che Eco lascia un grande vuoto nella cultura italiana. Ma anche questa è perfettamente sincera.

Leggi tutto...
 
Intervista a Elvira Brattico, di "Music in the Brain"
di Riikka Soini-Ferraguto   

Image

Cosa ci passa per la testa quando siamo esposti alla musica

Elvira Brattico, nata a Bari, ha preso il PhD in psicologia all'Università di Helsinki, e dopo anni di ricerche nella capitale finlandese è dal 1 giugno 2015 professore ordinario di Neuroscienze, Musica ed Estetica al Dipartimento di Medicina Clinica dell'Università di Aarhus in Danimarca. Ha dato la sua lezione inaugurale alla fine dello stesso anno.

Leggi tutto...
 
Dai confini dell'impero 43
di Luigi G. de Anna   

Image

Cinquant'anni di Brancaleone, e di armate allo sbando

Era il 1966. Cinquant'anni fa nasceva Brancaleone da Norcia, il più grande, il più nobile e il più sventurato eroe cavalleresco della storia del nostro cinema. Il film di Mario Monicelli ha creato un mito, oltre ad una espressione divenuta idiomatica nella lingua italiana, infatti con Armata Brancaleone si intende un'accozzaglia di incapaci e imbelli combattenti.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 40 - 52 di 284

Pubblicità

Image

Viaggi frizzanti, assaggi inebrianti

 

Eventi

Fantastica!

Image

A Tampere, in mostra i capolavori di Valentino

Alcune tra le più straordinarie creazioni viste in passerella, gli abiti di alta moda di Valentino, sono in mostra al Museo Milavida di Tampere, la capitale industriale della Finlandia. Intitolata Fantastica! Abiti di Valentino da collezioni private, è una mostra che rappresenta innanzi tutto una celebrazione dell’alta moda: sotto i riflettori vi sono non solo gli abiti di Valentino provenienti da collezioni private, ma anche il loro retroterra artigianale e la minuziosa esperienza di tessitori, sarti e ricamatori, che rendono ogni capo prezioso come un gioiello.
La raffinatezza e la cura dei dettagli fanno sì che Valentino venga definito “L’ultimo imperatore della moda”.
Ottima l’occasione, per i curiosi, per conoscere l’edificio storico che ospita la mostra, Il Castello di Näsi (Näsilinna) a Tampere, nel quartiere di Finlayson.
Il magnifico palazzo è stato costruito nel 1898 da Peter von Nottbeck, figlio di Wilhelm von Nottbeck, con progetto di Karl August Wrede, autore celebre per una serie di grandi edifici come la Biblioteca municipale di Turku. Il palazzo nel 1905 fu ceduto dagli eredi al comune di Tampere.
Danneggiato a più riprese durante la guerra civile, e poi durante la seconda guerra mondiale, l’edificio ha subito profondi restauri, tra il 2013 e il 2015, recuperando la sua originaria bellezza. Oggi Näsilinna, oltre al Museo, ospita anche un caffè e un ristorante.

Image

Valentino Garavani è uno degli stilisti più famosi, ha vestito il bel mondo internazionale, ed è talmente celebre da aver dato il suo nome a una varietà di rosso. Come grandi pittori del passato, da Carpaccio a Tiziano.

Mostra: Museo Milavida - Tampere

dal 15 giugno al 15 ottobre
http://museomilavida.fi/en/museum-milavida/

 

Pubblicità

 

Eventi